Lorenzo Perini - Luminosa Bogliolo
Lorenzo Perini - Luminosa Bogliolo
Fastweb Casa ADSL

Lorenzo Perini e Luminosa Bogliolo sono due grandi atleti italiani, specialisti degli ostacoli veloci, reduci da una grande stagione in cui hanno stabilito i loro personali e in attesa di salire sull’aereo per Doha.

Conosciamoli meglio, non solo attraverso le loro imprese sportive ma anche svelando qualche dettaglio della bella storia d’amore che li vede protagonisti.

Ciao Luminosa, complimenti innanzitutto per la tua grande stagione che ti ha portato ad arrivare, con 12″78, a soli due centesimi dal record italiano di Veronica Borsi. Parliamo, però, di Lorenzo e di quando lo hai incontrato la prima volta.

L’ho conosciuto al primo raduno della nazionale che ho fatto. Non conoscevo nessuno, ma sapendo che Lorenzo faceva una vita simile alla mia (dal punto di vista atletica/università) gli ho subito chiesto qualche consiglio.

Ciao Lorenzo, tanti complimenti anche a te per il tuo personale di 13″46, ma raccontami anche tu di quando hai conosciuto Luminosa.

La conobbi, come ha appena detto Lumi, al suo primo raduno con la nazionale. Dopo averci parlato a lungo, capii che c’era qualcosa di positivamente diverso in lei. La sera stessa ne parlai col mio coach (non è solo esperto in atletica) e lui stesso mi motivò a non lasciarla andare, perchè me ne sarei pentito. Ho seguito il suo consiglio alla lettera.

So come il vostro impegno sia esteso, oltre che all’atletica, anche allo studio dove entrambi eccellete: Luminosa in veterinaria e Lorenzo in Odontoiatria. A che anno siete e quando contate di laurearvi?

Luminosa: sono al quinto anno, ma mi mancano i tirocini e alcuni esami per poter concludere. Per ora non ho fretta.

Lorenzo: sono al sesto ed ultimo anno di corso. Spero onestamente di potermi laureare entro settembre 2020, magari dopo un certo evento in terra nipponica.

Luminosa vive a Pinerolo dal lunedi al sabato, poi ogni tanto, essendo di Alassio torna a trovare i genitori, tu Lorenzo sei di Saronno. Oltre al duro allenamento frequentate due facoltà impegnative. Quando e come trovate il tempo per incontrarvi?

Luminosa: i viaggi in macchina sono parte integrante della mia vita, ma non mi pesano se è per andare a trovare Lorenzo, la mia famiglia o le mie amiche.

Lorenzo: condividendo una gran parte dei nostri impegni possiamo vederci ed allenarci insieme, così da prendere due piccioni con una fava. Mi capita, a volte, di prendere in prestito uno dei suo allenatori, quando ci vediamo nel weekend.

Come ultima domanda, tornando sulle barriere degli ostacoli, vi chiedo quali siano le vostre aspettative per Doha e se c’è un piazzamento che firmereste subito.

Luminosa: il mio più grande sogno sarebbe la finale e, per quanto possa sembrare un obiettivo molto audace, già poterci solo provare è per me una grande soddisfazione.

Lorenzo: ovviamente mettercela tutta e tentare di ottenere un buon personale. Vorrei passare più turni possibili, anche se la selezione sarà molto severa. Non firmo nulla, a priori, non ho certo intenzione di dar vita facile ai miei avversari.

In bocca al lupo di cuore ragazzi e speriamo che lo splendido esempio che date con la vostra passione e il vostro impegno, nello sport come nella vita studentesca, possa essere di stimolo reale per tantissimi giovani.

Iscriviti alla newsletter di SprintNews.it