Claudio Stecchi (foto Gazzetta.it)
Claudio Stecchi (foto Gazzetta.it)
FASTWEB

Ce l’aveva anticipato, Giuseppe Giblisco, nel corso dell’intervista concessa a SprintNews.it a fine novembre, che avrebbe fatto gareggiare Stecchi appena possibile, perché ogni gara deve essere uno spunto di allenamento e crescita di condizione.

E la scalata verso le vette desiderate da tecnico e atleta inizia in Francia, Orleans, sabato 11 gennaio, nella tappa inaugurale del Perche Elite Tour.

Sarà il primo di una serie di appuntamenti previsti al fine di arrivare all’appuntamento dei Mondiali indoor di Nanchino (13-15 marzo), all’apice della forma.

Claudio, ai microfoni dell’ufficio comunicazione della Fidal, non si nasconde certo dietro un dito e, come già dichiarato sia da lui che da Gibilisco, afferma che l’intento primario di questa stagione indoor è l’abbattimento del record italiano al coperto, detenuto proprio dal mitico Gibi, 5,82 metri, realizzato nel 2004.

Tra i possibili rivali, nell’elenco degli iscritti di Orleans, ci sono il greco Konstantinos Filippidis con i francesi Axel Chapelle e Thibaut Collet.

Per saperne di più, in ogni caso, contatteremo a brevissimo Claudio per farci raccontare dalla sua viva voce le sue sensazioni.

Il programma di avvicinamento a Nanchino

  • 11 gennaio Orleans (Francia)
  • 18 gennaio Bordeaux (Francia)
  • 31 gennaio Karlsruhe (Germania)
  • 11 febbraio Lodz (Polonia)
  • 14 febbraio Berlino (Germania)
  • 22 febbraio Clermont-Ferrand (Francia)
Fastweb Fibra