Del Ponte atleta svizzera del 2021

    Al maschile premiato lo specialista degli ostacoli veloci Jason Joseph

    FASTWEB

    Per il secondo anno consecutivo, Ajla Del Ponte la straordinaria velocista svizzera originaria di Losone, cittadina del Canton Ticino che si trova a pochissimi chilometri dal confine italiano del Lago Maggiore, è stata nominata atleta dell’anno della sua nazione in campo femminile.

    Dopo un’ottima stagione 2020, la Del Ponte ha veramente strabiliato per tutto il 2021 a cominciare dalle gare indoor, dove ha conquistato la medaglia d’oro nei 60 metri degli Europei di Torun con il crono di 7″03 che le è valso anche la miglior prestazione mondiale dell’anno sulla distanza.

    Le prime gare all’aperto dell’atleta sono state, peraltro, condizionate dai postumi del Covid da lei contratto in un raduno in Turchia ad aprile, ma poi vi è stata un’inarrestabile ascesa culminata con l’eccezionale quinto posto nella finale olimpica dei 100 metri, distanza in cui è scesa ben 5 volte sotto la barriera degli 11 secondi, e dove ha  portato il record svizzero a 10″90, migliorandosi peraltro molto anche sui 200 metri sino a 22″38.

    Ajla è, ovviamente, anche una delle punte della staffetta svizzera 4×100 che ha ottenuto il quarto posto nella finale a cinque cerchi del Giappone con il record nazionale di 42″05.

    In campo maschile eletto Jason Joseph, ottimo specialista degli ostacoli veloci, che ha mancato di pochissimo la finale olimpica di Tokyo sui 110 H, ma ha chiuso l’anno come il più veloce europeo grazie al record svizzero di 13″12 realizzato a La Chaux-de-Fonds.

    Jason Joseph (foto Reuters / Phil Noble)
    Jason Joseph (foto Reuters / Phil Noble)
    Sport OK Junior