Sabato 22 maggio Filippo Tortu al meeting di Rieti

Definito dallo staff dell'atleta delle Fiamme Gialle il programma agonistico per le prossime settimane

FASTWEB

Sarà la magica pista del Raul Guidobaldi di Rieti, come spesso gli è accaduto negli anni passati, il teatro dell’esordio stagionale di Filippo Tortu, dopo che era stato costretto a rinviare il primo debutto annunciato, quello del Meeting di Savona del 13 maggio, a causa di un affaticamento muscolare al bicipite femorale destro occorso a seguito della trasferta in Polonia.

Sarà dunque l’inizio, per l’ormai ex primatista italiano dei 100 metri, della sua strada per le Olimpiadi di Tokyo, obiettivo del quadriennio per qualsiasi atleta, e il cui avvicinamento richiede un’attenzione particolare per poter arrivare all’apice della forma nei giorni che contano.

La gara dei 100 metri della manifestazione sarà una gara ad inviti, inserita nell’ambito di una due giorni di gare a livello regionale, per cui non sappiamo esattamente chi saranno i partecipanti anche se, da varie fonti di stampa è annunciata la presenza di Marcell Jacobs e, su questa sfida torneremo domani, quando sarà definito ufficialmente l’elenco degli iscritti, con una nostra analisi tecnica dettagliata.

Con l’annuncio della partecipazione di Filippo a Rieti, il suo staff ha anche comunicato la successiva gara di Filippo che sarà il 12 giugno prossimo a Ginevra nei 100 metri, nell’ambito del Meeting Internazionale di Ginevra del circuito Continental Tour.

Le dichiarazioni di Filippo

Non vedo l’ora di gareggiare sabato e spero di incontrare già in batteria Marcell, sarebbe uno stimolo fondamentale. Mi sento bene e in allenamento ho avuto buone sensazioni, ma solo la gara potrà dirmi se ho recuperato completamente”.

Sport OK Junior