Sonia Malavisi-Gaia Sabbatini (foto archivio)
Sonia Malavisi-Gaia Sabbatini (foto archivio)
FASTWEB

Se la promozione dell’Atletica in Italia dipende tantissimo anche dalla popolarità dei suoi protagonisti, quella social di due ottime atlete quali Sonia Malavisi e Gaia Sabbatini non può che far bene a un movimento che, negli ultimi tempi, ha dato una forte dimostrazione di buona salute.

Ho avuto modo, nei mesi scorsi di intervistarle entrambe e, sinceramente, quel che più mi ha colpito è stata la passione sfrenata, per il loro sport e le loro discipline, che le ha portate a delle scelte importanti, piene di grandi sacrifici.

Sonia, specialista del salto con l’asta, romana di Roma, di fatto una delle città più belle del Mondo, ha deciso circa due anni fa, nell’ottobre del 2018, di trasferirsi da sola a vivere a Cuba per allenarsi con Alexandre Navas Páez, l’allenatore dell’ex campionessa del mondo Yarisley Silva diventata la sua principale compagna di allenamento.

Una scelta coraggiosissima, quella dell’atleta azzurra, dettata dal desiderio infinito di rincorrere i propri sogni che, peraltro, già dal 2016 avevano preso una certa forma in quanto, a soli 21 anni, aveva disputato la sua prima Olimpiade.

Una scelta complicata, però, con mille problematiche a monte, basti solo pensare alla difficoltà nel dover trasferire le proprie aste, ogni volta, da una parte all’altra del mondo, perché gli specialisti usano, ovviamente, solo i loro attrezzi.

Tra l’altro, in questa difficile stagione agonistica, Sonia si è ritrovata, per certi versi fortunatamente, a casa sua quando è scoppiata la pandemia e l’emergenza ma, d’altra parte, è rimasta senza la sua guida tecnica perché non vede il suo allenatore dall’inizio dell’anno e quindi, inevitabilmente, ha avuto dei problemi che le hanno impedito di esprimersi secondo le sue enormi potenzialità.

Ma nonostante i risultati agonistici, per il motivo di cui sopra, non siano stati questa estate esaltanti, la sua notorietà ha subito una grandissima accelerata negli ultimi mesi e, nella classifica dei follower su Instagram è diventata la più seguita, scalzando dal primo posto, tra tutti gli sportivi di Atletica in Italia, Gaia Sabbatini che da mesi guidava la vetta dopo aver superato, a sua volta, Gimbo Tamberi.

Tra l’altro le due atlete sono accomunate dal fatto che si allenano, spesso, nello stesso Centro Sportivo Castelporziano delle Fiamme Gialle: Sonia, quando sta in Italia e Gaia, di fatto sempre poiché anche lei, che è di Teramo, ha fatto l’importante scelta di vita di sacrificare le comodità della sua casa per trasferirsi a vivere in un struttura sportiva dedicata all’allenamento.

Abbiamo raggiunto telefonicamente Sonia per farci raccontare i motivi di questa esplosione social che, specie nelle ultime settimane, è diventata inarrestabile e le abbiamo chiesto a cosa ritenga sia imputabile e se venga aiutata, in qualche modo, a gestire la sua pagina Instagram così seguita.

Grazie ovviamente, come sempre, dell’interesse che, credimi, avrei preferito fosse dovuto più a prestazioni agonistiche di un certo tipo ma, quest’anno è andata così, per tanti motivi e non mi piace accampare delle scuse, voglio solo concentrarmi sulla prossima stagione sperando che tutto torni al più presto nella normalità, in tutti i sensi.

Per quanto riguarda Instagram, in effetti è successo qualcosa che proprio non mi aspettavo, assolutamente di non pianificato anche perché io faccio tutto da sola e, quindi, non ho alcuna strategia editoriale particolare, metto solo delle foto e dei video casuali che mi piacciono.

Ci sono però dei miei filmati, circolanti in rete, che hanno avuto grandissimo riscontro, in particolare quelli legati ai campionati italiani indoor del 2019 ad Ancona. 

In particolare, c’è un video trasmesso dal canale you tube ‘spoops’, che documenta la mia gara dove, verso la fine c’è stata una mia piccola litigata con un giudice, poiché sul secondo tentativo a 4,50, che sarebbe stato il mio personale indoor, l’asticella cadde dopo un tempo lungo e uno dei giudici aveva già tirato fuori la bandierina bianca. Poi cambiarono e mi diedero il salto non valido.

Ora quel video ha oltre 28 milioni di visualizzazioni e quella mia litigata, in particolare, è diventata virale su Instagram, specie in Turchia dove è diventata praticamente un ‘meme’, per cui mi sono arrivati tanti follower anche da lì e, comunque, vivendo io a Cuba, sono abbastanza conosciuta a livello internazionale.

Insomma, tutto casuale, ma mi fa comunque piacere perché spero veramente che questo possa contribuire alla diffusione e conoscenza dell’Atletica Italiana, anche se come detto, vorrei associare a tanta notorietà gli opportuni risultati agonistici”

Questo le parole di Sonia che, per la doverosa cronaca anche se non ha voluto evidenziarlo, dopo la litigata con i giudici, con il carattere e la determinazione che la contraddistinguono, passò l’asticella a 4,50, al terzo tentativo, ottenendo il suo attuale personale indoor, oltre che il titolo di campionessa italiana.

Per concludere ho voluto fare una piccola ricerca e stilato un piccolo elenco, scusandomi per eventuali omissioni, delle sportive più seguite su Instagram.

Ero sinceramente convinto che lo scettro spettasse alla leggendaria Federica Pellegrini, ma mi sono dovuto ricredere scoprendo che al primo posto, anche nettamente, si trova la cestista Valentina Vignali che beneficia, però, di una enorme notorietà a livello di televisione, moda e addirittura cinema, come anche la terza e la quarta, la fiorettista Bebe Vio e la ginnasta Carlotta Ferlito, protagoniste televisive oltre che scrittrici e testimonial di moda.

Dopo le prime quattro irraggiungibili, una serie di eccellenze nel mondo dello sport femminile, a partire da un altro monumento quale Tania Cagnotto per proseguire con altre atlete di sport ben più ricchi e seguiti dell’atletica.

Vediamo, dunque, questo elenco, in fondo al quale, in onore di Sonia Malavisi, vi mostriamo uno dei suoi ultimi video postati, realizzato per caso, con abbigliamento da passeggio, accompagnando la mamma in palestra.

Le sportive italiane con il maggior numero di follower su Instagram*

  • Valentina Vignali: 2.352.000 (basket, giornalista sportiva televisiva e modella)
  • Federica Pellegrini: 1.227.000 (nuoto e modella)
  • Bebe Vio: 920.000 (scherma paralimpica)
  • Carlotta Ferlito: 749.000 (ginnastica artistica, scrittrice e personaggio televisivo)
  • Tania Cagnotto: 389.000 (tuffi)
  • Barbara Bonansea: 364.000 (calcio)
  • Sofia Goggia: 279.000 (sci)
  • Camila Giorgi: 278.000 (tennis)
  • Martina Rosucci: 213.000 (calcio)
  • Letizia Paternoster: 182.000 (ciclismo)
  • Flavia Pennetta: 182.000 (tennis)
  • Vanessa Ferrari: 170.000 (ginnastica artistica)
  • Federica Brignone: 168.000 (sci)
  • Sonia Malavisi: 162.000 (atletica leggera)
  • Gaia Sabbatini: 154.000 (atletica leggera)
  • Francesca Piccinini: 149.000 (pallavolo)
  • Sara Gama: 144.000 (calcio)
  • Paola Egonu: 142.000 (pallavolo)
  • Simona Quadarella: 113.000 (nuoto)

*Non è una classifica ufficiale, ma solo il frutto di una nostra ricerca che potrebbe aver dimenticato atlete di altri sport.

Sonia Malavisi e il suo salto mortale

Fastweb Fibra