Kazmirek e Ellenwood vincono al meeting di Ratingen

FASTWEB

Il tedesco di origini polacche Kai Kazmirek ha vinto per la seconda volta in carriera la gara di decathlon del Meeting di Ratingen (World Challenge di Prove Multiple) vicino a Dusseldorf. Kazmirek ha totalizzato 8184 punti precedendo i connazionali Matthias Brugger (8080 punti) e Andreas Bechmann (7955 punti).

Bechmann ha terminato la prima giornata al comando con 4370 punti con 66 punti di vantaggio su Kazmirek.

Nel corso della prima giornata Bechmann ha preso la testa della gara dopo aver corso i 100 metri in 10”78 con vento a favore e 7.32m nel salto in lungo.

Il decatleta tedesco ha incrementato il suo vantaggio dopo aver stabilito il record personale con 15.38m nel getto del peso. Kazmirek ha realizzato 7.38m nel lungo e 14.31m nel getto del peso salendo al secondo posto nella classifica generale con 14 punti sul polacco Pawel Wiesolek.

Il tedesco Tim Nowak ha vinto il salto in alto con 2.06m portandosi al terzo posto nella classifica generale. Bechmann e Kazmirek hanno mantenuto le prime due posizioni dopo aver saltato entrambi 2.03m.

Kazmirek ha corso i 400 metri in 47”26 riducendo lo svantaggio nei confronti di Bechmann, che ha fermato il cronometro in 47”68. Wiesolek (48”41) ha concluso la prima giornata al quarto posto con 42 punti di svantaggio nei confronti del terzo classificato Tim Nowak.

Nella seconda giornata Kazmirek ha preceduto Bechmann per 74 centesimi di secondo sui 110 ostacoli con il tempo di 14.50 e si è portato in testa nella classifica generale con 5215 punti.

La classifica generale è rimasta invariata nelle successive tre prove. Kazmirek ha realizzato 41.89m nel lancio del disco, 5.00m nel salto con l’asta e 56.69m nel lancio del giavellotto. Bechmann ha fatto registrare 42.23m nel disco, 4.80m nell’asta prima di lanciare il giavellotto alla misura di 53.35m.

Il campione del mondo Nicklas Kaul si è ritirato dalla gara dopo aver lanciato il disco a 44.85m e saltato 4.80m nell’asta.

Nei 1500 metri finali Brugger si è imposto con un ottimo 4’20”45 concludendo al secondo posto davanti a Bechmann nella classifica generale. Kazmirek ha mantenuto il primo posto dopo aver tagliato il traguardo in 4’42”00.

Kazmirek vanta un bronzo mondiale a Londra 2017, il titolo europeo under 23 a Tampere 2013 e il successo a Goetzis nel 2015.

La gara femminile

La canadese Georgia Ellenwood (campionessa NCAA nel 2018) ha vinto l’eptathlon femminile con 6314 punti precedendo l’atleta del Benin Odile Ahouanwanou, che ha migliorato il record nazionale con 6274 punti.

Ellenwood ha realizzato 13”40 sui 100 ostacoli, 1.76m nel salto in alto, 12.29m nel getto del peso e 24”29 sui 200 metri chiudendo la prima giornata al settimo posto con 3626 punti.

L’austriaca Verena Mayr ha completato la rimonta passando dal sesto al terzo posto con 6254 punti grazie a due ottime prestazioni nel lancio del giavellotto (47.09m) e negli 800 metri (2’12”59).

Ahouanwanou è partita forte realizzando due primati nazionali su quattro gare nella prima giornata (13”25 nei 100 ostacoli e 15.79m nel getto del peso).

L’eptatleta africana ha concluso la prima giornata con 3830 punti (52 punti di vantaggio sulla tabella di marcia per battere il primato nazionale di 6210 stabilito in occasione dell’ottavo posto ai Mondiali di Doha 2019).

La finlandese Maria Huntington ha concluso la prima giornata al secondo posto con 3712 punti (13”16 ventoso sui 100 ostacoli, 1.82m nel salto in alto, 12.50m nel getto del peso e 24”70 nei 200 metri).

Ahouanwou ha migliorato il record personale nel lancio del giavellotto con 48.02m mantenendo la testa della gara prima degli 800 metri finali.

Ellenwood è salita al secondo posto nella classifica generale dopo aver realizzato 6.20m nel salto in lungo e il personale del giavellotto con 48.02m.

Ellenwood aveva uno svantaggio di 153 punti nei confronti di Ahouanwou. La canadese ha migliorato il record personale negli 800 metri con 2’11”45 precedendo di 14 secondi l’eptatleta africana.

Vanessa Grimm è stata la prima delle atlete tedesche in quinta posizione con 6231 punti davanti alla connazionale Anna Maiwald (6069 punti).

Sport OK Junior