Maestri oro sui 9 km in salita degli Europei in montagna di El Paso

E' iniziata alle Canarie la massima manifestazione continentale

FASTWEB

Sono iniziati bene per i colori azzurri gli  Europei di corsa in montagna e trail, partiti oggi a El Paso nelle Canarie, grazie all’ottima prova di tutta la squadra nella prova di sola salita che ha inaugurato l’evento dove c’è stata la vittoria individuale di Cesare Maestri e della formazione italiana, per una splendida doppietta sugli impegnativi 9 km del percorso.

Dopo due argenti internazionali, nel 2018 agli Europei di Skopje e nel 2019 ai Mondiali in Argentina sulla distanza classica, il trentino di Bolbeno finalmente sale sul gradino più alto del podio, al termine di una gara sempre al comando con i primi due chilometri in controllo, poi il break tra il secondo e il quinto chilometro prendendo margine in un tratto di percorso particolarmente congeniale e acquisendo un vantaggio di una trentina di secondi gestito nella parte finale.

Per quanto riguarda i tempi, per Maestri in 44’48, davanti allo svizzero Dominik Rolli con 45’19 e allo spagnolo Daniel Osanz con 45’26, mentre per il successo a squadre del team contribuiscono il sesto posto di Hannes Perkmann e il decimo di Alex Baldaccini.

Le dichiarazioni di Maestri: “Dopo due anni di attesa, non vedevo l’ora di gareggiare a questi Europei e ho cercato di prepararmi al meglio. Volevo questa medaglia, volevo questo successo e sin dall’inizio ho cercato di gestire al meglio le mie mosse. Sono naturalmente soddisfatto di questo successo: ora mi riposo, mi concedo un po’ di festa col resto del team e poi tornerò a concentrarmi, domenica mi aspetta la gara lunga”.

Nella prova assoluta femminile bronzo per la squadra delle donne italiane con il nono posto di Gloria Giudici con 54’51, il quattordicesimo di Francesca Ghelfi con 55’38) e il diciannovesimo di Elisa Sortini con 56’42.

Tutti i risultati

Sport OK Junior