Dominio azzurro nella 100 km di Winschoten

Ottima prestazione degli ultra maratoneti italiani in Olanda

FASTWEB

Grande prestazione degli atleti italiani in una classica gara internazionale di ultra maratona, la 100 chilometri di Winschoten in Olanda, arrivata alla 45esima edizione.

Al maschile trionfo di Marco Menegardi con l’ottimo crono di 6h37’09 che abbassa di quasi mezz’ora il suo precedente record personale e lo fa salire al quinto posto nelle liste nazionali di tutti i tempi.

Il 35enne mantovano, tre volte campione tricolore della specialità, precede il romeno Iulian Filipov (6h41’07) e l’olandese Piet Wiersma (6h49’47) mentre finiscono ai piedi del podio il veronese Massimo Giacopuzzi, al suo primato con 6h59’48 e il trentino Silvano Beatrici con 7h06’58 e sesto il 27enne Filippo Bovanini in 7h21’17.

Solo l’Italia, invece, al vertice della prova femminile, con quattro atlete ai primi quattro posti e la vittoria di Francesca Bravi anche lei al personale con 7h43’45.

Da nove anni un’azzurra non si esprimeva a questi livelli e la marchigiana esulta davanti alla riminese Federica Moroni che a sua volta timbra il personale con 7h47’53.

Entrambe salgono ai piani alti nelle graduatorie nazionali di sempre, rispettivamente quarta e sesta.

In tre riescono ad abbattere il muro delle otto ore, con il terzo posto della campionessa italiana Denise Tappatà che fa anche lei il personale di 7h54’08 come anche Lorena Brusamento quarta in 8h12’19 seguita dall’olandese Hinke Schokker (8h13:21), e infine settima Francesca Rimonda scesa a 8h15’50.

Francesca Bravi (foto organizzatori)
Francesca Bravi (foto organizzatori)

Tutti i risultati

Sport OK Junior