In evidenza i figli d’arte Turner Washington e Shawnti Jackson

Ancora interessanti risultati del fine settimana di gare su pista nel mondo

FASTWEB

Due figli d’arte si sono messi in luce nell’ultimo fine settimana delle gare indoor statunitensi a cominciare da Turner Washington (figlio del campione del mondo del lancio del disco di Siviglia Anthony Washington) è tornato a superare la barriera dei 21 metri nel getto del peso con 21.33m a Flagstaff in Arizona.

La sedicenne Shawnti Jackson (figlia del campione mondiale dei 400 ostacoli di Helsinki 2005 Bershawn Jackson), invece, ha fermato il cronometro in 36”95 sui 300 metri a Virginia Beach. Soltanto la campionessa olimpica e primatista del mondo dei 400 ostacoli Sydney McLaughlin ha corso più velocemente a livello di high school con 36”82.

La campionessa olimpica degli 800 metri e della staffetta 4×400 Athing Mu ha esordito correndo il miglio in 4’37”99 a College Station in Texas.

Miles Brown (nato nel 2003) ha corso i 600 metri in 1’16”98 in Michigan sfiorando il primato statunitense under 20 detenuto da Casimir Loxsom.

Perche Elite Tour a Bordeaux

L’olandese Menno Vlonn ha vinto la prima tappa del Perche Elite Tour di salto con l’asta a Bordeaux con 5.74m battendo Valentin Lavillenie (5.67m).

La svizzera Angelica Moser (campionessa europea indoor a Torun nel 2021) si è imposta nella gara di salto con l’asta femminile con 4.52m davanti a Ninon Chapelle (4.32m).

Sport OK Junior