Masai Russell ferma il cronometro a 7”75 sui 60 metri ostacoli

Strepitoso crono della 22enne ostacolista statunitense

FASTWEB

La studentessa della University of Kentucky Masai Russell ha vinto la finale dei 60 metri ostacoli femminili del Red Raider Open di Lubbock fermando il cronometro in uno strepitoso 7”75, migliore prestazione mondiale dell’anno e dodicesimo crono più veloce di sempre.

Russell ha avvicinato di sette centesimi di secondo il record mondiale stabilito dalla svedese Susanna Kallur con 7”68 al meeting di Karlsruhe.

Russell si è piazzata seconda nella finale NCAA indoor sui 60.metri ostacoli con 7”95 e terza nella finale NCAA outdoor sui 100 metri ostacoli con 12”81 e ha stabilito un record personale di 12”71 nelle batterie dei Campionati statunitensi sui 100 metri ostacoli di Eugene dello scorso Giugno. Ha realizzato anche un personale di 54”88 sui 400 metri ostacoli.

Embed from Getty Images

Klara Grant ha stabilito il miglior crono mondiale dell’anno sui 60 metri femminili con 7”09 limando di due centesimi di secondi la prestazione più veloce di questa stagione stabilita dalla nigeriana Nzubechi Grace Nwokocha settimana scorsa. La medaglia di bronzo dei Mondiali Indoor di Belgrado 2022 Marybeth Sant Price si è classificata al secondo posto con 7”18.

Jordan Anthony (studente di Kentucky nato nel 2004) ha vinto i 60 metri in 6”60 davanti a Caleb Dean e a Dondre Swint, entrambi accreditati di un tempo di 6”60.

Williams batte i fratelli Lyles a Gainesville

Il campione del mondo under 20 dei 100 metri di Eugene 2014 Kendall Williams ha vinto a sorpresa i 60 metri nel meeting indoor di Gainesville in 6”59. Josephus Lyles si è preso la soddisfazione di piazzarsi al secondo posto in 6”60 davanti al più celebre fratello Noah Lyles, che ha esordito con 6”61 in vista della gara del World Indoor Tour di New York.

Williams si era messo in luce la scorsa estate vincendo i 100 metri al meeting di Rovereto con 10”08.

Celera Barnes si è aggiudicata i 60 metri femminili in 7”30. Noah Williams ha fermato il cronometro a 45”96 sui 400 metri maschili.

Sport OK Junior