Gran 13”15 sui 110 ostacoli di Broadbell

Il 20enne giamaicano si migliora a Kingston di ben 32 centesimi. Si rivede Zharnel Hughes sui 200 metri.

FASTWEB

Il ventenne giamaicano Resheed Broadbell ha demolito il primato personale sui 110 ostacoli portandolo da 13”47 a 13”15 al Velocity Fest di Kingston precedendo Ronald Levy (13”43) e Orlando Bennett (13”50).

Il britannico Zharnel Hughes (campione europeo sui 100 metri a Berlino 2018) ha realizzato il suo miglior tempo dal 2014 sui 200 metri con 20”14 superando Romario Williams (20”50) e Antonio Watson (20”70).

La due volte campionessa olimpica dei 100 metri di Pechino 2008 e Londra 2012 Shelly Ann Fraser Pryce si è imposta sui 200 metri in 22”66 davanti alla quattrocentista Stephanie Ann McPerson (22”90).

Shelly Ann Fraser Pryce (foto archivio)
Shelly Ann Fraser Pryce (foto archivio)

Brianna Lyston (nata nel 2004) ha vinto la seconda serie sui 200 metri stabilendo il record personale con 23”28.

La campionessa olimpica in carica dei 100 e dei 200 metri Elaine Thompson Herah ha corso la prima gara stagionale sui 100 metri in 11”21 con vento nullo precedendo Ramona Burchell (11”35) e Natasha Morrison (11”41).

Il vento contrario di -2.0 m/s ha frenato il velocista Nigel Ellis, vincitore nella prima serie dei 100 metri in 10”39. L’ex primatista mondiale Asafa Powell si è aggiudicato un’altra serie in 10”48 con -2.5 m/s.

Asafa Powell (foto World Athletics)
Asafa Powell (foto World Athletics)

Ronda Whyte si è imposta sui 400 metri femminili in 51”28 davanti a Candice McLeod (51”56).

Nel salto in lungo maschile Shawn Thompson ha battuto a sorpresa il campione del mondo di Doha 2019 Tayaj Gayle per cinque centimetri con la misura di 7.81m.

La vincitrice della Diamond League 2019 Shanieka Ricketts si è imposta del salto triplo femminile con 14.06m.

Il bronzo iridato ai mondiali di Pechino 2015, nel getto del peso, O’Daye Richards si è imposto con 19.15m.

Sport OK Junior