Nozomi Tanaka (foto World Athletics)
Nozomi Tanaka (foto World Athletics)
FASTWEB

Lo Stadio Olimpico di Tokyo ha ospitato il Seiko Golden Grand Prix, tappa giapponese del circuito Gold del World Athletics Continental Tour, a poco meno di un anno dalle Olimpiadi che scatteranno il 23 Luglio 2021.

Il cast era composto interamente da atleti giapponesi e l’immenso stadio della capitale giapponese era senza spettatori nel rispetto delle regole anti-covid.

Il meeting di Tokyo è stato l’occasione per seguire alcune delle stelle dell’atletica giapponese in vista delle Olimpiadi dell’anno prossimo.

Il risultato più interessante è arrivato dalla campionessa mondiale under 20 dei 3000 metri Nozomi Tanaka, che ha stabilito il primato giapponese sui 1500 metri con 4’05’27 con un ultimo giro in 63 secondi.

La campionessa nazionale degli 800 e dei 1500 metri Ran Urabe si è classificata seconda in 4’11”75.

Genki Dean ha vinto il lancio del giavellotto maschile con 84.05m al sesto tentativo, miglior lancio negli ultimi quattro anni a livello giapponese.

Dean ha mancato di appena 23 centimetri il record personale realizzato nel 2012. Nella sua carriera il nipponico vanta un argento ai Mondiali Under 20 nel 2010 e la finale olimpica a Londra nel 2012.

Nei 100 metri Yoshihide Kiryu ha battuto Aska Cambridge due volte nella stessa giornata.

Nella batteria Kiryu si è imposto in 10”09 precedendo di due centesimi Cambridge, compagno di squadra nella nazionale giapponese della staffetta 4×100, vincitrice della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

Nella finale Kiryu ha ripetuto il successo sul connazionale per due centesimi di secondo in 10”14 con vento contrario di -0.2 m/s.

La primatista nazionale Asuka Terada ha vinto i 100 ostacoli in 13”03 arrivando a sei centesimi dal primato personale.

Terada è tornata quest’anno dopo essere diventata mamma e aver giocato a rugby. Taio Kanai (primatista nazionale) si è imposto sui 110 ostacoli maschili in 13”45 precedendo Rashiddo Muratake (13”65, miglior tempo mondiale stagionale a livello under 20).

Takashi Eto si è aggiudicato lo spareggio con Tomohiro Shinno nel salto in alto maschile superando la misura di 2.27m.

Il campione del mondo under 20 Yuki Hashioka ha vinto il salto in lungo maschile per 20 centimetri con la misura di 7.96m.

Seito Yamamoto ha conquistato il successo nel salto con l’asta maschile con 5.60m.

La primatista nazionale under 20 Reimi Yoshimura ha vinto i 3000 siepi femminili in 9’54”50.

Fastweb Fibra