Veronica Zanon (foto Colombo/FIDAL)
Veronica Zanon (foto Colombo/FIDAL)
FASTWEB

Bell’esordio internazionale per la campionessa italiana under 20 del salto triplo, Veronica Zanon che, fresca di titolo e di record italiano di categoria, vola a Barcellona ed ottiene la sua prima importante vittoria a livello internazionale.

L’azzurra ottiene il successo atterrando a 13,44 (vento +0.7), misura saltata al primo tentativo e che rappresenta la quarta prestazione della sua carriera.

Secondo posto per la junior spagnola Diwa Vila con 12,68 (+1.0).

Tutto sommato sono contenta per aver concluso questa bella stagione con una prestazione discreta. Dopo Grosseto le gambe hanno recuperato, le energie nervose un po’ meno. È stata una gara lampo con soltanto quattro atlete al via, infatti ho passato due salti perché erano davvero super ravvicinati” le parole di Veronica dopo la gara.

In un’ altra gara del meeting terzo posto per Yohanes Chiappinelli sui 2000 siepi con il tempo di 5’32″45 e una buona dimostrazione di forma.

La vittoria va allo spagnolo Fernando Carro che chiude in 5’26″78 davanti al connazionale Daniel Arce 5’28″07.

Un risultato decente, anche se non mi ritengo pienamente soddisfatto perché mi sentivo bene e avrei voluto correre almeno sotto i 5:30 ma purtroppo ho pagato una partenza molto forte” le prime impressioni dell’atleta azzurro.

Nel miglio femminile con 4’46″66 è decima Camille Chenaux che migliora il suo personale sui 1500 metri al passaggio con 4’25″25.

Sulla pedana dell’alto, terzo Lorenzo Carlone con 2,01.

 

Fastweb Fibra