Sonia Malavisi (foto FIDAL Colombo)
Sonia Malavisi (foto FIDAL Colombo)
FASTWEB

Dopo tanta apprensione per una stagione che ha rischiato di non iniziare mai, pur con tante cancellazioni di importanti manifestazioni, l’Atletica va avanti ed anche i suoi protagonisti.

Numerosi appuntamenti, nei prossimi giorni, per continuare a cercare buone sensazioni e prestazioni di rilievo.

Dopo la straordinaria edizione di Savona, il circuito del Progetto Meeting prosegue sabato a Castiglione della Pescaia (Grosseto), sotto l’ottima organizzazione di Elisabetta Artuso,  con un evento in larga parte dedicato ai lanci.

Tutti gli occhi sono, ovviamente, puntati su Leonardo Fabbri, che ha dimostrato un ottimo stato di forma ed è pronto per migliorare il suo 21,15 ottenuto alla Fontanassa.

L’elenco definitivo dei partecipanti sarà annunciato nei prossimi giorni ma, sempre in tema di lanci, la campionessa europea under 20 del giavellotto Carolina Visca sarà impegnata domenica in Repubblica Ceca a Domažlice.

Il debutto delle saltatrici con l’asta e il tentativo di Re

Giovedì 23 ci sarà una grande festa, a Rieti, per i festeggiamenti del sessantesimo anniversario dall’inaugurazione dello stadio Raul Guidobaldi.

L’evento più significativo, di cui parleremo nei prossimi giorni, sarà l’assalto alla miglior prestazione italiana dei 500 metri da parte di Davide Re, 1’00″08. Come tristemente noto, il tentativo sarà anche e soprattutto un omaggio all’attuale detentore, Donato Sabia, recentemente scomparso a causa del Covid-19.

Ci saranno poi varie sfide nella velocità, i 200 femminili, con Anna Bongiorni, Irene Siragusa, Gloria Hooper e la quattrocentista Maria Benedicta Chigbolu.

Da sottolineare, però, in particolare modo, il debutto stagionale delle nostre due più forti saltatrici con l’asta, Sonia Malavisi e Roberta Bruni, quest’ultima al rientro dopo un piccolo intervento subito a gennaio.

Sempre a Rieti, giovedì, ci sarà anche l’asta maschile, senza Claudio Stecchi, ma con il brasiliano campione olimpico Thiago Braz, atleta da 6,03, e il filippino Ernest Obiena, un personale di 5,81, entrambi di stanza a Formia con Vitaly Petrov.

Lambrughi e Olivieri a Modena

Riflettori puntati sui 400hs, dove è attesa la vicecampionessa europea under 23 Linda Olivieri e al maschile, dopo il 49″99 di Rieti, Mario Lambrughi.

Trofeo Bracco al Campo XXV Aprile

Complice anche la chiusura dell’Arena, grande attività, in questa stagione, al Campo della Montagnetta di San Siro.

Sabato 25 luglio, di pomeriggio, il trofeo Bracco con la campionessa europea under 20 dei 100 metri Vittoria Fontana, impegnata nei 200, e la giavellottista Luisa Sinigaglia, al rientro agonistico dopo una Laurea in Ingegneria e un ottimo lancio a 58,41, ottenuto a febbraio, poco prima dello scoppio della pandemia.

 

Fastweb Fibra