Dalia Kaddari (foto FIDAL)
Dalia Kaddari (foto FIDAL)
FASTWEB

Esordio stagionale per la talentuosa velocista sarda Dalia Kaddari, 19 anni compiuti a marzo, che a Cagliari fa fermare il cronometro a 11″29, nei 100 metri, ma con una bufera di vento alle spalle di +6.2.

Rimane, in ogni caso, una buona prestazione, molto confortante per il prosieguo della stagione, per l’atleta che vanta un personale di 11″65 realizzato due anni fa e che, di fatto, ha sempre dichiarato di sentirsi maggiormente portata per i 200 metri, distanza in cui, questo inverno, ha ottenuto  il record nazionale juniores indoor con 23″85, crono molto buono se realizzato al coperto.

Ottava edizione del Trofeo Bracco

Nell’impianto milanese del campo XXV Aprile, si è disputata oggi un’edizione totalmente al femminile con in evidenza Vittoria Fontana che corre i 200 metri, dopo il debutto nei 100 a Savona, e realizza il personale con 23″62 (+0.5).

Era più un allenamento che una gara, perché stiamo ancora caricando molto: doppia seduta tutti i giorni. Da tanto tempo non facevo un 200, l’obiettivo era correre rilassata e devo dire che rispetto a Savona sono stata più decontratta. Il crono, oggi, contava relativamente” queste le dichiarazione dell’atleta lombarda che testimoniano, dunque, la sua soddisfazione in merito.

Ayomide Folorunso gareggia, ancora, dopo l’esordio sui 400 hs di giovedì, correndo i 400 piani in 53″22.

49esima edizione del Meeting del Cus Trieste

La 26enne Giada Carmassi corre i 100 hs in 13″34 (+0.3), a un decimo dal tempo di 13.24 ottenuto due volte nelle scorse settimane: con vento regolare a Vicenza, ritoccando dopo cinque anni il personale che era di 13.32, e poi con troppa brezza favorevole a Savona.

 

Fastweb Fibra