4 x 100 uomini - Doha (Foto Colombo Fidal)
4 x 100 uomini - Doha (Foto Colombo Fidal)
Fastweb Casa ADSL

L’Italia della 4×100 si esalta ai Mondiali di Doha. Due record italiani in pochi minuti. E in finale ci va la squadra che non ti aspetti.

Johanelis Herrera, Gloria Hooper, Anna Bongiorni ed Irene Siragusa, tra gli otto quartetti più forti al mondo. La gioia delle azzurre catturata in diretta dalle telecamere Rai quando, inizialmente fuori, l’Italia passa il turno per la squalifica del Brasile.

42″90 il tempo che migliora il precedente primato di 43″04. Un risultato di spessore che arriva al termine di una stagione difficile per le quattro protagoniste. La cattiveria agonistica più forte dei problemi fisici.

Buoni cambi, frutto di mesi di preparazione con raduni mirati della Federazione. I frutti di questo lavoro si sono visti anche nella prova maschile, dove Federico Cattaneo (entrato al posto di Desalu all’ultimo momento), Marcell Jacobs, Davide Manenti e Filippo Tortu segnano 38″11, altro record italiano.

Il lanciato di Tortu è stato decisivo per recuperare qualche posizione (quarti in batteria). Purtroppo, non abbastanza per la finale. Un po’ concitato l’ultimo cambio, con gli Stati Uniti nella corsia a fianco ingombranti, lunghi nel passaggio del testimone e a rischio eliminazione.

Nel caso venissero squalificati, gli azzurri avanzerebbero in zona qualificazione. Non è quella di un tempo, ma battere la Giamaica, 38″15, fa la sua bella figura.

Staffetta 4 x 100 donne - Doha (Foto Colombo Fidal)
Staffetta 4 x 100 donne – Doha (Foto Colombo Fidal)