Davide Re Doha ( Foto Colombo Fidal)
Davide Re Doha ( Foto Colombo Fidal)
Fastweb Casa ADSL

Femminile

Nella prima serie Giamaica 3.23″64, Polonia 3.25″77 e Canada 3.25″86.

L’Italia schierata con Chigbolu, Folorunso, Trevisan e Lukudo corre nella seconda batteria in nona corsia.

Un cambio disastroso tra la Folorunso e la Trevisan, con l’italo americana che riparte praticamente da ferma, condiziona pesantemente la gara delle ragazze azzurre che chiudono in 3.27″57 e, purtroppo, vengono eliminate con il nono tempo delle due semifinali.

Intervistate subito dopo la gara, le nostre ragazze si sono dette molto rammaricate e, anche, un po’ infastidite da alcuni contatti, ai limiti della norma, avvenuti nei cambi.

Maschile

La formazione azzurra, composta da Scotti, Aceti, Galvan e Re, parte in ottava corsia nella prima serie.

Parte male Edoardo Scotti che cambia in settima posizione, che rimane anche durante la frazione di Aceti che però recupera un po’ di terreno passando il testimone a Galvan che corre abbastanza tranquillo per 300 metri, ma poi recupera bene negli ultimi 100 e passa il testimone a Davide Re in sesta posizione.

Davide fa una frazione incredibile, si presenta agli ultimi 100 ancora in sesta posizione ma, poi, innesta il turbo e con una finale pazzesco porta l’Italia al terzo posto.

Finale diretta e gran tempo 3.01″60. Staffetta 4×400 uomini a Tokio.