Crippa-Iapichino-Fabbri (foto FIDAL)
Crippa-Iapichino-Fabbri (foto FIDAL)

Anche quest’anno verranno assegnati, pur nella difficoltà ed emergenza del momento, gli ambiti riconoscimenti “Gazzetta Sports Awards“, i premi del quotidiano sportivo per mettere nel massimo risalto i grandi protagonisti sportivi italiani della stagione.

Come sempre, tra i candidati alcuni volti dell’atletica che siamo felici di indicare invitandovi a votare per loro nel sondaggio relativo.

Su tutti l’azzurro che, a nostro avviso, ha maggiormente entusiasmato in questo 2020 in pista, Yeman Crippa, che è in lizza per la “performance dell’anno”, lui che ha battuto ben due storici primati italiani del mezzofondo togliendo, dopo 30 anni, quello dei 5.000 metri al grande Totò Antibo con 13’02″26 e poi, appena nove giorni più tardi, quello dei 3000 a Genny Di Napoli che lo deteneva da 24 anni, con 7’38″27 al Golden Gala Pietro Mennea.

Per il titolo di “rivelazione dell’anno” ci sono altri due azzurri dell’atletica, il 23enne pesista Leonardo Fabbri che ha lanciato a 21,99 agli Assoluti di Padova, seconda misura mondiale della stagione e italiana di sempre, e la giovanissima 18enne Larissa Iapichino, che ha saltato 6,80 nel salto in lungo al meeting della Fontanassa di Savona, aggiungendo sedici centimetri al suo primato italiano under 20 e diventando la seconda azzurra di ogni tempo, dietro alla mamma Fiona May.

Nella categoria “atleta paralimpico” in lizza Martina Caironi e Andrea Lanfri.

Martina Caironi (foto gazzetta.it)
Martina Caironi (foto gazzetta.it)

Le votazioni

La redazione della Gazzetta dello Sport ha selezionato 6 candidati per ognuna delle 8 categorie.

Fino al 12 dicembre si potrà votare i preferiti sul sito Gazzetta.it che trasmetterà in diretta streaming il Galà di premiazione del 14 dicembre, poi in onda anche su La7.

Una giuria terrà conto del giudizio degli appassionati e stabilirà i vincitori.

Andrea Lanfri (foto archivio)
Andrea Lanfri (foto archivio)
Sport OK Junior