Staffetta azzura - Doha - Casa Italiana (Foto Sprint Academy)
Staffetta azzura - Doha - Casa Italiana (Foto Sprint Academy)
Fastweb Casa ADSL

Domani, alle 20.05 ora italiana, scattano le batterie di una delle gare più attese della spedizione italiana ai Mondiali di Doha: la 4 x 100 metri maschili.

La squadra azzurra aveva già fatto benissimo, nelle batterie dei Campionati del mondo di staffette, a Yokohama, a maggio, quando si qualificò per Doha, ottenendo un ottimo 38″29. Poi, in finale, purtroppo, ci fu un contatto sull’ultimo cambio tra Manenti e Lyles, che impedì agli azzurri di terminare la gara e, molto probabilmente, anche di ottenere un grande crono che avrebbe potuto essere quello del nuovo primato italiano.

Domani i nostri ragazzi ci riprovano, in una prova fondamentale per ottenere il pass automatico per le Olimpiadi di Tokio, che si otterrebbe qualificandosi per la finale del 5 Ottobre.

Le avversarie sono tante e molto agguerrite ma gli azzurri hanno dimostrato, a partire da Tortu e Jacobs di essere in grandissima condizione, per cui ci sono fondate speranze di far bene ed anche di abbattere il record italiano di 38″17, risalente ai Campionati Europei di Barcellona del 2010.

Ho avuto il piacere oggi di pranzare, a Casa Italiana, con parte dei componenti della staffetta e mi è sembrato che il morale di tutti fosse più che buono e che ci fosse grande consapevolezza e voglia di far bene, per il fondamentale appuntamento di domani.

Prima dell’ultima rifinitura del pomeriggio, ho voluto scattare questa divertente foto in cui Marcell Jacobs, Roberto Rigali, Federico Cattaneo, Davide Manenti e Filippo Tortu sono impegnati in una sfida alla PlayStation. ( Per la cronaca Barcellona – Juve, finita 1 a 2 ma non chiedetemi i marcatori).