Lorenzo Perini - Luminosa Bogliolo (foto archivio)
Lorenzo Perini - Luminosa Bogliolo (foto archivio)
FASTWEB

Il centro federale di Formia, oltre ad essere stato teatro del debutto agonistico di Gianmarco Tamberi, ha visto anche il debutto, nella mattinata, di alcuni ei più forti ostacolisti azzurri che si trovano, da qualche giorno in ritiro.

le loro gare sono state ancor più di test rispetto al saltatore marchigiano nel senso che tutti si sono cimentati in distanze o specialità non loro.

Ecco allora che Luminosa Bogliolo, in attesa di esordire nel suo habitat naturale dei 100hs il 4 luglio a Rieti, si è cimentata in un 100 metri piani dove ha anche realizzato il suo personale di 11″94 con un leggero vento contro (- 0.3).

Grande gioia per la ligure per essere tornata sui blocchi, dopo il lungo periodo di lockdown, la stessa provata dal suo fidanzato Lorenzo Perini che ha voluto si sperimentare gli ostacoli, ma quelli di una gara spuria quale i 200 metri con barriere dove ha ottenuto un discreto 23″27.

Nelle altre gare non male il debutto di Linda Olivieri che, prima fa un 300hs in 41″28 e, dopo pochi minuti, si ripresenta a fare un 200hs con il crono di 26″90 battendo anche  Ayomide Folorunso che litiga un po’ con un paio di ostacoli e chiude in 27″40.

Sport OK Junior