Jacobs proiettato sui Mondiali di Eugene

    Sembra ormai scontato che rivedremo in pista Il campione olimpico dei 100 nelle batterie del 15 luglio prossimo

    C’è sempre grande attenzione, come è giusto che sia, su quanto accade intorno al campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4×100, Marcell Jacobs, specie in conseguenza del suo ben noto infortunio subito a Savona il 18 maggio scorso, che ne sta condizionando i piani agonistici della stagione.

    Ieri un altro accertamento diagnostico per il velocista di Desenzano, avente come obiettivo la valutazione del recupero successivo alla distrazione-elongazione di primo grado, e una dichiarazione positiva, da parte  dello staff sanitario azzurro, seconda la quale Marcell potrà definitivamente riprendere una regolare preparazione.

    A questo punto, oggi è il 16 giugno e mancano esattamente 29 giorni alla batteria dei 100 metri dei Mondiali di Eugene che si disputerà il 15 luglio prossimo, appare scontato che i futuri impegni agonistici che verranno concordati tra lo Staff di Jacobs e la Direzione Tecnica della nazionale, saranno improntati a portare l’atleta al più importante appuntamento dell’anno nelle migliori condizioni possibili e senza alcun rischio, per cui ogni altra possibile competizione, tra cui i Campionati Italiani di Rieti che si svolgeranno tra 9 giorni, non saranno disputati dal campione olimpico.

    Sport OK Junior