Jacob e Henrik Ingebrigtsen (foto Getty Images)
Jacob e Henrik Ingebrigtsen (foto Getty Images)
FASTWEB

Henrik e Jakob Ingebrigtsen si schiereranno in una gara sui 5 km a Stavanger, a soli 15 chilometri a nord dalla loro città natale, Sandnes, in quella che sarà per entrambi la prima gara agonistica della stagione.

I due campioni norvegesi si presenteranno alla competizione, tra soli due giorni, non solo per tornare a competere, ma anche con l’ambizioso obbiettivo di superare il grande primato norvegese di 13:37, detenuto dal mezzofondista Sondre Nordstad Moen.

L’evento sarà certamente un’opportunità per misurare i progressi o le ripercussioni di questo lungo periodo di restrizioni.

Henrik non corre da quando ha raggiunto la finale dei 5000 metri ai Mondiali di Doha, mentre Jakob, il minore, gareggerà per la prima volta da quando ha vinto il suo quarto titolo U20 agli SPAR European Cross Country Championships a Lisbona.

Questo sarà anche il debutto in gara di Jakob come senior a pieno titolo.

Nessuno dei due atleti ha finora disputato una competizione di 5 km nelle loro carriere, sebbene Jakob abbia fatto un debutto straordinario sui 10 km, lo scorso ottobre, quando ha polverizzato il record norvegese con 27’54 all’Hyteplanmila, con un chilometro finale di 2’37.

In rispetto delle precauzioni e della sicurezza degli atleti, la gara è stata completamente adattata in riguardo alle regole di controllo della salute e delle infezioni. Gli atleti si allineeranno in formato griglia in gruppi di sei e intervalli di mezzo minuto

Abbiamo dovuto assicurarci che il campo fosse controllato e la competizione approvata prima di dire di sì“, sono state le parole dell’allenatore e padre Gjert, come riportato dall’ABC Nyheter.

Jakob e Henrik hanno inoltre in programma di competere sui 2000 metri agli “Impossible Games di Oslo” l’11 giugno, che si terranno al posto dei Bislett Games che non potranno svolgersi nel loro solito format quest’anno.

Anche Filip Ingebrigtsen competerà agli Impossible Games, anche se non è ancora confermata la distanza che dovrà affrontare.

Sport OK Junior