Semenya migliora il personale sui 3000 metri

    La bicampionessa olimpica realizza la quarta miglior prestazione dell'anno

    FASTWEB

    Caster Semenya, mezzofondista sudafricana vincitrice di due titoli olimpici e tre mondiali degli 800 metri, a cui World Athletics ha inibito la possibilità di gareggiare su distanze che vadano dai 400 metri al miglio a causa dei suoi naturali valori di testosterone superiori alla media consentita dai regolamenti, ha migliorato il suo record personale nei 3000 con 8’52”19 nella seconda tappa del circuito ASA Athletics Grand Prix a Cape Town in una giornata condizionata dal vento.

    Semenya aveva un precedente primato personale di 9’04”20 realizzato nel 2021.

    La prestazione della sudafricana si colloca al quarto posto nelle lista mondiale di questo inizio stagione guidata dalla statunitense Valerie Constien con 8’52”19.

    Coppa Cuba

    Il diciannovenne Shanier Reginfo ha migliorato i primati personali correndo i 100 metri in 10”11 e i 200 metri in 20”54 alla Coppa Cuba di L’Avana. Reginfo si mise in luce l’anno scorso quando vinse la medaglia di bronzo sui 100 metri e si piazzò al sesto posto sui 200 metri ai Mondiali Under 20 di Nairobi.

    Reynalo Espinosa si è piazzato al secondo posto sui 100 metri in 10”30. Leonard Castillo ha corso i 400 metri in 46”39.

    Rose Mary Almanza ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno sugli 800 metri con un buon 1’58”60 precedendo nettamente Sahily Diago (2’03”21).

    Il campione del mondo under 20 di Nairobi 2017 Maykel Vidal ha vinto il salto in lungo con 7.89m.

    Andy Hechevarria ha realizzato 16.60m nel salto triplo maschile. Lo scorso 9 Febbraio il triplista cubano ha superato la barriera dei 17 metri con 17.09m sempre a L’Avana.

    Davisleidis Velazco ha superato la barriera dei 14 metri con 14.22m nel salto triplo femminile.

    La campionessa mondiale di Doha 2019 Yaimé Perez ha vinto il lancio del disco femminile con 64.02m.

    Record indiano sui 3000 siepi

    Avinash Sable ha battuto il primato indiano dei 3000 siepi con un ottimo 8’16”21 togliendo due secondi al precedente personale realizzato nella batteria delle Olimpiadi di Tokyo. Con questa performance Sable ha stabilito l’undicesimo tempo di sempre a livello asiatico.

    Parul Chaudhary ha fermato il cronometro in 9’38”29 sui 3000 siepi femminili.

    Eldhose Paul ha vinto una buona gara di salto triplo maschile con il record personale di 16.95m battendo Abulla Aboobacker (16.70m).

    Rejesh Ramesh si è imposto in 46”09 sui 400 metri maschili precedendo di un decimo di secondo Noha Nirmal Tom.

    Sport OK Junior