Tomohiro Shinno (foto world athletics)
Tomohiro Shinno (foto world athletics)
FASTWEB

Il ventiquattrenne giapponese Tomohiro Shinno si è messo in luce vincendo il salto in alto con 2.30m ai Campionati giapponesi di Niigata.

Il ventiquattrenne nipponico aveva migliorato il record personale di tre centimetri con 2.31m ai Corporate Championships due settimane fa.

L’ex primatista nazionale Taio Kanai ha vinto il titolo nazionale dei 110 ostacoli in 13”36 bissando il successo ai Campionati giapponesi del 2018.

Shunya Takayama, che migliorò il record nazionale con 13”25 l’anno scorso, si è classificato secondo in 13”47 precedendo di un centesimo di secondo il ventenne Shunsuke Izumiya.

Masumi Aoki si è aggiudicata la finale dei 100 ostacoli con il record personale di 13”02 precedendo la primatista nazionale Asuka Terada (13”14).

Il finalista olimpico Ryohei Arai ha vinto una combattuta finale di lancio del giavellotto superando il vincitore del Continental Tour di Tokyo Genki Dean con un lancio da 81.57m all’ultimo tentativo. Dena ha superato gli 80 metri con 80.07m.

Non meno emozionante il lancio del giavellotto femminile, dove Yuka Sato si è imposta con 59.32m superando di due centimetri la primatista nazionale Haruka Kitaguchi sempre all’ultimo tentativo.

La campionessa mondiale under 20 Nozomi Tanaka ha corso quattro volte in tre giorni vincendo i 1500 metri in 4’10”21 e classificandosi quarta negli 800 metri in 2’04”76 nella gara vinta dalla campionessa asiatica under 20 Ayaka Kawata in 2’03”54.

Yoshihide Kiryu ha vinto i 100 metri in 10”27 precedendo di un centesimo di secondo Aska Cambridge, che in precedenza aveva corso la semifinale in 10”23.

Shot Iizuka, quarto sui 100 metri, ha conquistato il successo sui 200 metri in 20”75.

I titoli dello sprint femminile sono andati a Mel Kodama sui 100 metri in 11”36 e a Remi Tsuruta in 23”17 sui 200.

 

Fastweb Fibra