Stadio Parigi (foto Getty Images)
Stadio Parigi (foto Getty Images)
FASTWEB

Il Comitato Esecutivo Europeo di European Athletics, l’organo di governo europeo dell’Atletica, si è riunito in settimana in una videoconferenza di due giorni per discutere del futuro di Parigi 2020.

Il consiglio di amministrazione ha richiesto al Comitato Organizzatore Locale (LOC) dei Campionati Europei di dirigere uno studio di fattibilità per verificare se l’evento, attualmente in programma dal 25 al 30 agosto, potrà effettivamente svolgersi.

Il LOC ha riferito che il loro lavoro è stato gravemente compromesso dalla chiusura nazionale francese, in risposta alla pandemia mondiale di coronavirus (Covid-19), di tutte le attività non essenziali.

In assenza del presidente di European Athletics Svein Arne Hansen, incapace di partecipare a causa di problemi di salute, la conferenza è stato condotta da Dobromir Karamarinov, vicepresidente europeo e presidente ad interim.

Karamarinov ha affermato che la difficile situazione in cui ci troviamo al momento richiede di essere “flessibili, aperti e realistici” e che la salute e la sicurezza degli atleti, dei funzionari, dei tifosi, dei volontari, del personale e di tutti i soggetti coinvolti nell’atletica europea devono essere la priorità assoluta.

Periklis Iakovakis, presidente del Comitato degli Atleti, ha aggiunto che, avere una speranza che Parigi 2020 potrebbe svolgersi, rappresenta qualcosa di positivo in tempi estremamente difficili. Anche se questo è stato un periodo stressante e confuso per gli atleti, che hanno perso il loro senso di stabilità ed equilibrio, l’importante per il momento è concentrarsi sulla salute e il benessere di tutti.

I preparativi per Parigi 2020 stanno continuando come previsto e secondo il programma, ma è stato comunque richiesto uno studio di possibili scenari alternativi, incluso il potenziale rinvio dell’evento, tenendo conto di tutte le opinioni delle parti interessate; da quelle dei partner e degli atleti, a quelle delle autorità governative francesi.

La Francia e la regione dell’Ile de France nei dintorni di Parigi sono state particolarmente colpite dalla pandemia.

Il Consiglio europeo di atletica leggera si riunirà nuovamente in videoconferenza dal 7 all’8 maggio.

 

Fastweb Fibra