Leonardo Fabbri (foto FIDAL)
Leonardo Fabbri (foto FIDAL)
FASTWEB

Se l’obiettivo era tornare molto vicino ai 21 metri, il pomeriggio friulano di Leonardo Fabbri lo ha perfettamente ripagato concedendogli, nel getto del peso, un grande acuto che lo ha portato a 21,26 metri, miglior misura stagionale, a 6 cm dal suo miglior lancio all’aperto di 21,32 realizzato questo inverno in Sudafrica.

Ottimo viatico questa prestazione a sole 48 ore dal suo prossimo impegno agonistico, il primo all’estero dell’estate: lunedì gareggerà a Sollentuna, in Svezia, alle porte di Stoccolma dove quest’inverno è diventato il recordman italiano italiano indoor (21,59).

Molto bene anche il 24enne italo-sudafricano Zane Weir che si porta a 19,93, con un netto progresso sul 19,56 di sette giorni fa a Trieste.

Al femminile 17,06 per Chiara Rosa.

Positiva anche la gara di Sara Fantini,nel martello, che firma il record personale per la terza gara consecutiva con 70,73.

La campionessa europea under 20 del giavellotto Carolina Visca lancia a 55,27 che vale il successo nei confronti di Zahra Bani, 51,50 e Paola Padovan, 51,10.

Fastweb Fibra