Di Marco in evidenza nel disco con 61,45

Buona prova dell'atleta di casa in un meeting di lanci ad Ascoli Piceno

FASTWEB

Mentre aumenta l’attesa per l’inizio delle gare olimpiche dell’atletica, il prossimo 30 luglio, si continua a gareggiare in Italia e ieri, in un evento totalmente dedicato ai lanci disputato nelle Marche, la 31esima edizione dell’Ascoli Meeting, il discobolo Nazzareno Di Marco va oltre i sessanta metri per due volte con un miglior lancio di 61,45 al quinto turno.

Quest’anno l’ atleta nato proprio ad Ascoli aveva già spedito l’attrezzo a 64,68 sulla pedana di Spoleto, avvicinando il proprio limite di 64,93.

Nel lancio del martello si rivede Giorgio Olivieri, anche lui marchigiano, che vince con la misura di 71,52 all’ultimo tentativo, due settimane dopo il quinto posto agli Europei U23 che lo ha confermato nelle posizioni di vertice a livello giovanile e il bronzo continentale under 20 di due anni fa.

Giorgio Olivieri (foto FIDAL/Colombo)
Giorgio Olivieri (foto FIDAL/Colombo)

Tutti i risultati

Sport OK Junior