Weir e Fabbri in partenza per il Sudafrica

I due pesisti azzurri in ritiro un mese a temperature molto miti

FASTWEB

La notizia, negli ultimi anni di questi tempi, era che Leonardo Fabbri sarebbe partito per il Sudafrica per alcune settimane di preparazione al caldo in vista degli impegni della prima parte della stagione successiva, quella indoor, e bisogna dire che questo periodo ha spesso portato bene al grande Leo, specie due anni fa, quando poi ottenne al coperto il nuovo record italiano con 21,59 e, all’aperto poi, il suo personale assoluto di 21,99 che rappresenta la seconda miglior prestazione italiana di tutti i tempi outdoor.

Peraltro, durante quella preparazione a ridosso della magica stagione 2020 di Fabbri, un atleta sudafricano che aveva precedentemente contattato Paolo Dal Soglio, Zane Weir, si era unito a loro per iniziare una nuova vita agonistica che l’ha portato nel giro di meno di due anni a diventare dapprima cittadino italiano, poi arrivare quinto alle Olimpiadi di Tokyo e chiudere il 2021 in continuo progresso di misure lanciando il peso a 21,66, terza miglio prestazione italiana di sempre dietro Alessandro Andrei e proprio al suo amico e compagno di allenamento Leo.

Spiegato il motivo per cui abbiamo messo nel titolo prima il cognome di Zane, va ovviamente evidenziato come Leo sia comunque in testa alla graduatoria stagionale italiana della specialità con l’ottimo lancio di 21,71 del Golden Gala di Firenze, e che il problema di una sua stagione molto altalenante sia dipeso principalmente dall’aver contratto il covid proprio all’inizio dell’anno in Sudafrica, e di come questo abbia pesantemente influito su tutta la sua preparazione.

Ma adesso si ricomincia e siamo certi che, da un lato Leo sia stato molto contento dell’esplosione agonistica del suo amico e compagno di allenamento ma che, al tempo stesso, non veda l’ora di sfidarlo in pedana in una stagione 2022 ricchissima di eventi per loro, a cominciare dalle gare indoor che culmineranno con in mondiali in Serbia di marzo, e poi con Mondiali estivi in Oregon e con gli Europei a Monaco di Baviera.

Il mese previsto in Sudafrica, a Stellenbosch, che terminerà il 19 dicembre sarà la prima fase di quanto previsto in quella sede perché poi i due atleti, insieme al tecnico Dal Soglio, torneranno ancora a gennaio.

Per la cronaca Zane, fresco di arruolamento nelle Fiamme Gialle, è partito oggi mentre Leo e Paolo lo raggiungeranno nella giornata di venerdì.

Leonardo Fabbri (foto Colombo/FIDAL)
Leonardo Fabbri (foto Colombo/FIDAL)
Sport OK Junior