Semenya fallisce il minimo olimpico per Tokyo sui 5000 metri

Niente da fare per la campionessa olimpica degli 800 metri

FASTWEB

La due volte campionessa olimpica degli 800 metri, Caster Semenya non è riuscita a raggiungere il minimo stabilito dalla federazione sudafricana per le Olimpiadi di Tokyo sui 5000 m, in quanto come ben noto, l’atleta non può più correre la sua specialità per i motivi legati alla sua condizione genetica di persona che produce naturalmente una quantità di testosterone sopra la norma.

A Regensburg, in Germania, la Semenya si è piazzata al quarto posto in un meeting con il tempo di 15’57″12.

Sport OK Junior