Elvira Herman (foto European Athletics)
Elvira Herman (foto European Athletics)
FASTWEB CASA Fibra Ultra veloce

Giovedì a Minsk, nella prima competizione significativa in Bielorussia, la campionessa europea Elvira Herman ha fermato il cronometro a 12,73 (+ 0,5) nei 100 metri a ostacoli.

La Herman è partita con un 12,81 (1,1) nella manche iniziale, prima di migliorarsi di quasi un decimo nella finale. Entrambi i suoi tempi sono stati più veloci della precedente miglior prestazione mondiale dell’anno di 12,84, detenuta dalla finlandese Annimari Korte.

Sono contenta che ci sia un’opportunità per immergersi nella competizione contro i tuoi rivali. Onestamente, oggi faceva molto caldo e le mie gambe si muovevano a malapena. Tuttavia, ho fatto un buon tempo.

Ma, come ha affermato il mio allenatore, stiamo aspettando il miglior risultato in occasione del campionato nazionale ” ha dichiarato la Herman, che vanta di un personale di 12,64.

Ricordiamo anche che la bielorussa ha corso in 12″70 poche settimane fa, un risultato che, sfortunatamente per lei, è stato fissato in una competizione non ufficiale a Minsk e non conta come miglior prestazione mondiale dell’anno.

La sua compagna di allenamento Sviatlana Parakhonka è arrivata in seconda posizione con un crono di 13.09, mentre il marito Vitali Parakhonka ha vinto i 110m ostacoli in 13.57.

La Herman è inoltre tornata in pista lo stesso giorno per conquistare il secondo posto nei 200 metri in 23.33, una delle migliori prestazioni della sua carriera, proprio dietro a Kristina Tsimanouskaya (23.24 al traguardo).

Altri risultati salienti della competizione includono la vittoria di Taccjana Khaladovich nel lancio del giavellotto con 60,61m e i 13,87 m di Violetta Skwarzowa nel salto triplo.

Passando al maschile, questa settimana hanno ripreso le competizioni ufficiali per alcuni paesi nordeuropei, tra cui Lituania e Polonia.

Giovedì il campione europeo in carica Andrius Gudzius ha aperto la sua stagione nella gara di lanci nella città lituana di Birstonas.

Gudzius ha eseguito tre validi lanci, il cui miglior risultato è stato di 65,81 m. La sua prossima competizione sarà a Vilnius il 29-30 giugno, quando molti dei migliori atleti della Lituania dovranno gareggiare per la prima volta nel 2020.

Un’altra buona prestazione a Birstonas è arrivata dalla medaglia di bronzo europea Liveta Jasiunaite nel giavellotto. Il miglior lancio della Jasiunaite è stato misurato a 58.01m.

Giovedì sera, nella seconda tappa della TVP Sport Cup a Varsavia, Piotr Lisek ha saltato 5,60m nella sua prima gara dell’anno. La medaglia di bronzo mondiale è entrato a 5,20 m dopo l’uscita di tutti i suoi rivali. Pawel Wiesolek è arrivato secondo saltando 5,00 m.

Lisek gareggerà a livello internazionale il prossimo fine settimana, quando si scontrerà con il detentore del record mondiale e campione europeo, Armand Duplantis, a porte chiuse a Göteborg.

Fastweb Fibra