Gianmarco Tamberi (foto FIDAL Colombo)
Gianmarco Tamberi (foto FIDAL Colombo)
FASTWEB

Il campione europeo indoor Gianmarco Tamberi ha vinto la gara di salto in alto del Jump Session 2 da lui organizzata con 2.24m sulla pedana di casa del Campo Sportivo Italico Conti di Ancona, dove si allena tutti i giorni.

Gimbo ha iniziato saltando 2.15m in scioltezza con i pantaloncini da basket, prima di sbagliare una prova a 2.20m. Il campione anconetano ha rimesso a posto le cose valicando questa misura al secondo tentativo.

Il campione europeo outdoor di Berlino 2018 Mateuz Przbylko ha avuto bisogno di tre tentativi per superare 2.20m.

Tamberi è stato l’unico a centrare la misura di 2.24m al primo tentativo, mentre Przybilko, il messicano Edgar Rivera (quarto ai Mondiali di Londra 2017), l’olandese Dowue Amels e il tedesco Tobias Poyte hanno commesso tre errori.

Una volta rimasto da solo in gara Tamberi non è riuscito a superare quota 2.28m. Domenica scorsa il campione azzurro ha vinto al meeting di Leverkusen con 2.29m davanti a Przbylko (2.26m).

Tamberi è secondo nelle liste mondiali stagionali con il 2.30m realizzato lo scorso 28 Giugno ad Ancona. Meglio di Mr Halfshave ha fatto soltanto il bielorusso Maksim Nedasekau con 2.33m nello scorso fine settimana.

La bella manifestazione organizzata da Tamberi con l’importante collaborazione della Fidal e della società locale Stamura Ancona è stata organizzata in modo da consentire agli appassionati di assistere in maniera sicura alla gara.

La serata è stata allietata dal ritmo della musica del DJ Hylo. La gara è stata trasmessa in streaming dall’azzurro del salto in alto Silvano Chesani sul sito Atleticatv.

Le dichiarazioni del dopo gara di Gimbo molto arrabbiato

Non deve succedere così. Non mi ero immaginato una gara del genere, né mia né di tutti gli altri. Mi aspettavo ben altro da me stesso e a caldo non so spiegare cosa non sia andato. Fisicamente sto bene. Non ho nessun dolore.

Al 90% il problema è tecnico. Sbaglio qualcosa nella rincorsa, che da qualche parte va sistemata e capiremo dove riguardando i video. A Leverkusen ero riuscito a tirare fuori qualche salto con la cattiveria. Qui salvo soltanto la vittoria.

Dopo l’arrabbiatura di stasera mi presenterò agli Assoluti con uno spirito diverso. Mi conoscete, voglio riscattarmi. Con Stefano Sottile in gara sarebbe tutt’altra cosa. Spero che riesca a recuperare”.

Tamberi tornerà in gara sabato 29 Agosto per gli Assoluti di Padova e gareggerà anche al Meeting di Ostrava (8 Settembre) e al Golden Gala Pietro Mennea (17 Settembre).

Prima gareggerà insieme al fratello Gianluca in una gara di giavellotto nella giornata di Sabato a Macerata.

Ho un personale di 47.64m. Voglio i 50 metri. Sarà un divertimento” ha commentato Gimbo.

Fastweb Fibra