Re vince disturbato dal vento

Buona la prova del primatista italiano dei 400 metri, al rientro agonistico dopo 8 mesi esatti.

FASTWEB

Davide Re è tornato, oggi pomeriggio a Rieti nel trofeo Perseo, a correre i suoi 400 metri a 8 mesi esatti dalla gara di Diamond League a Stoccolma, quando arrivò al traguardo con un fastidio al tendine che gli causò alcuni mesi di fermo.

Il primatista italiano ha chiuso la gara, vincendola, con un confortante 45″76, davanti ai fratelli Kevin e Dylan Borlée, in condizioni atmosferiche non ideali in quanto vi era un forte vento a favore, sul primo rettilineo, che certamente lo avrà disturbato negli ultimi 100 metri.

Le parole di Davide dopo la corsa

Sono contento di essere tornato. La mia ultima gara, a Stoccolma, quella dell’infortunio al tendine d’Achille, me la portavo ancora un po’ dietro emotivamente e oggi era importante rompere il ghiaccio.

Penso che avrei potuto correre un paio di decimi più forte, quello sì. Ma sono felice di questo tempo e sarà veramente importante per le World Relays della prossima settimana in Polonia.

Mi è piaciuta soprattutto la parte finale dove ho cercato di sfruttare al meglio il vento nel primo rettilineo, facendomi ‘portare’ il più possibile. Perché sapevo che sul rettilineo finale, con tutto quel vento contrario, sarebbe stata veramente dura da affrontare in condizioni di forte stanchezza.

E invece sul finale ne avevo ancora, ero in spinta. Aver debuttato contro i Borlée ha dato quel pizzico in più di emozione che mi ha fatto entrare subito nell’ottica della gara che conta. Senza di loro avrei fatto un esordio molto più soft, magari più facile da gestire, ma non altrettanto utile in vista della stagione“.

Sui mondiali di staffette a Chorzow ha poi detto

In Polonia farò del mio meglio, ovunque io sia schierato, nella mista o nella gara maschile. Edo Scotti ha dimostrato di stare bene, Vladimir Aceti non ha potuto correre ma in raduno è andato veramente forte, Ale Sibilio ha fatto un ottimo exploit. Possiamo far bene”.

Tutti risultati del meeting

Sport OK Junior