Botti di Capodanno di Taye e Aregawi a Barcellona

Primati del mondo sui 5 km in strada

FASTWEB

I primi botti di Capodanno sono arrivati da Barcellona dove i due atleti etiopi, Ejegayehu Taye e Berihu Aregawi, hanno realizzato i primati del mondo sui 5 km in strada, femminili e maschili, alla Cursa des Nassos correndo rispettivamente in 14’18 e 12’49.

Le due gare sono partite in contemporanea e Taye ha sfruttato la scia dei pacemaker maschili. La ventunenne etiope ha preso un vantaggio notevole sulla svedese Meraf Bahta e si è involata verso il successo, migliorando il precedente record mondiale di 24 secondi. Bahta si è classificata al secondo posto in 15’04”.

Taye aveva già realizzato il primato etiope sui 3000 metri in pista correndo in 8’19”52 in occasione del meeting della Diamond League di Parigi dello scorso 28 Agosto. A Barcellona ha disputato soltanto la seconda gara su strada della sua carriera.

Il ventenne Aregawi si è messo in luce la scorsa estate con il quarto posto sui 10000 metri alle Olimpiadi di Tokyo e la vittoria sui 5000 metri nella finale della Diamond League di Zurigo.

Aregawi ha tolto due secondi al precedente primato mondiale detenuto dal fuoriclasse ugandese Joshua Cheptegei. Già lo scorso mese Taye era andato vicino all’impresa vincendo la 5 km di Lilla in 12’52”. Peter Maru si è classificato al secondo posto in 13’30”.

Berihu Aregawi (foto organizzatori)
Berihu Aregawi (foto organizzatori)
Sport OK Junior