Eyob Faniel 2018
Eyob Faniel (foto Colombo FIDAL)
FASTWEB

Eyob Faniel tornerà a correre a Siviglia, Spagna, a quattro settimane dall’esordio stagionale nella mezza maratona, questa volta nella distanza classica dei 42,195 km.

Il 26 gennaio, nella città spagnola, Faniel si era migliorato vincendo nei 21,097 chilometri in 1h00:44, un tempo molto buono che gli ha garantito l’attribuzione di terzo atleta di sempre a livello nazionale.

Da ricordare, tra l’altro, nell’ambito dell’ottima condizione dell’atleta, il suo successo anche  nella corsa di San Silvestro, sui 10 chilometri a Bolzano, primo azzurro a conquistarla dopo tre decenni.

Alla luce di questi promettenti risultati, l’atleta è in cerca di una prova di valore internazionale anche sui 42,195 chilometri e sicuramente di un tempo che gli permetta di accedere alle Olimpiadi di Tokyo di quest’estate: 2h11:30 è lo standard da raggiungere per partecipare alla maratona di Sapporo.

Un risultato non troppo lontano, ma che significherebbe scendere sotto il suo personale, finora il 2h12:16 realizzato a Venezia nel 2017.

Per prepararsi alla Spagna, Faniel si sta allenando nella sua terra natale, l’Eritrea, allenato dal tecnico Ruggiero Pertile.

Tra gli azzurri che sono attesi a Siviglia, anche Yassine El Fathaoui, allenato da Giorgio Reggiani, che ha debuttato a fine settembre correndo in 2h11:08 alla maratona di Berlino.

Fastweb Fibra