Fastweb Casa ADSL

Una gara velocissima, come ci si poteva attendere, questa mattina alla mezza maratona di Valencia. Non abbastanza per festeggiare un nuovo record del mondo, così come è stato con Abraham Kiptum lo scorso anno. Nondimeno, un livello medio impressionante. E un’appassionante volata per la vittoria con quattro atleti che arrivano nell’arco di appena quattro secondi.

A spuntarla è l’etiope Yomif Kejelcha, argento mondiale di Doha sui 10 mila metri, in 59:05. Bernard Kipkorir è secondo in 59:07, va peggio a Jemal Yimer, che nonostante lo stesso tempo di Leonard Barsoton (59:09), deve accontentarsi del quarto posto.

Tra le donne, Senbere Teferi (1h05:32) approfitta delle difficolta della doppia campionessa iridata Sifan Hassan, rallentata da una caduta e relegata al secondo gradino del podio (1h05:53). Terza Joan Chelimo (1h06:09).

È dunque l’Etiopia a fare doppietta in questa eterna sfida con il Kenia per la supremazia nelle gare su strada. L’azzurra Giovanna Epis, approfittando delle condizioni favorevoli, stampa un buon 1h11:44 che vale il primato personale e la decima posizione.