Filippo Tortu - Massimiliano Ferraro (foto FIDAL)
Filippo Tortu - Massimiliano Ferraro (foto FIDAL)
FASTWEB

Grande Atletica, sabato e domenica prossima, 22 e 23 febbraio, per un’edizione dei campionati italiani assoluti indoor che vedrà la partecipazione di tanti Atleti Italiani di prima fascia tra cui su tutti, Flippo Tortu e Gianmarco Tamberi.

Vogliamo, allora, presentare tutte le gare, cominciando dalla più veloce, quella dei 60 metri dove ci sarà impegnato proprio il primatista italiano dei 100 metri che ha deciso di correre, nella stagione invernale, soltanto in questa manifestazione.

Nel primo elenco di iscritti comparso, mancava il nome dell’Atleta che avremmo più di tutti voluto veder correre insieme a Tortu, vale a dire quello di Marcell Jacobs, in giro per l’Europa a fare delle esperienze, proprio su tale distanza.

In realtà, poi, Marcell ha deciso di iscriversi per cui domenica vedremo una grande festa dell’Atletica con la prima sfida dell’anno tra i due Atleti azzurri, primatisti italiani insieme della staffetta 4×100 metri.

Non ci sarà il primatista stagionale Luca Lai, autore di un ottimo 6″57 a Magglingen nella batteria di una gara in cui, arrivando in piena corsa sul materasso dopo l’arrivo, è rimbalzato male e si è procurato una piccola contrattura che ne ha condizionato le successive settimane di allenamento.

Mancherà anche il secondo primatista stagionale, Giovanni Cellario, autore di un buon 6″64 a Modena e di cui, dopo, non si hanno più avuto notizie.

Ci sarà, invece, per un posto sul podio, Massimiliano Ferraro, finalmente tornato alle gare con una certa continuità e autore di alcune gare quest’anno, tra cui la migliore contraddistinta da un 6″65, a Modena, proprio alle spalle di Cellario.

Tra gli altri pretendenti al podio Roberto Rigali, che fa parte del gruppo della staffetta 4×100 e Nicholas Artuso.

Tra le donne, assente Anna Bongiorni, sarà una gara senza troppi problemi per Irene Siragusa mentre, per un posto sul podio, ottime quotazioni per Chiara Melon che non dovrebbe avere problemi per il secondo posto mentre, il terzo, potrebbe essere una lotta serrata tra Laura Strati, la lunghista che è iscritta anche ai 60, Marta Maffioletti e Hope Eghonghon Esekheigbe.

Irene Siragusa (Foto Colombo Fidal)
Irene Siragusa (Foto Colombo Fidal)

Gli iscritti generali

Fastweb Fibra