Lorenzo Benati (foto Grana/FIDAL)
Lorenzo Benati (foto Grana/FIDAL)
FASTWEB

L’avevamo annunciato come uno dei sicuri protagonisti della due giorni di Ancona, dedicata all’assegnazione dei titoli italiani indoor juniores-promesse e, anche lui, Lorenzo Benati, come la sua coetanea diciottenne Larissa Iapichino, non ha certo deluso le aspettative e ha ottenuto, insieme al maglia tricolore, un’ottima prestazione stabilendo il nuovo primato italiano under 20, sui 400 metri, con 47″11.

Il vecchio primato era di Michele Tricca con 47″23 e, con tale tempo, Lorenzo si avvicina tantissimo al minimo di 47″00 determinato dalla FIDAL per la partecipazione agli Euroindoor di Torun, oltre a porre la sua definitiva candidatura, a buon diritto, ad esser uno dei partecipanti della squadra della staffetta azzurra 4×400, che volerà a Tokyo per le Olimpiadi.

Sempre nei 400 metri, ma nella categoria promesse, scontata e facile vittoria di Edoardo Scotti, che corre in 46″78, minimo per gli Europei polacchi che, in ogni caso, ha già dichiarato non farà nella gara individuale, ma solo con la staffetta.

Edoardo Scotti (foto Colombo/FIDAL)
Edoardo Scotti (foto Colombo/FIDAL)

Un altro romano, Lorenzo Simonelli, dopo Benati che ha anche il suo stesso nome, riscrive la storia dei primati italiani under 20, ottenendo un ottimo 7″63 nei 60 ostacoli, un centesimo in meno del crono realizzato nel 2018 da Mattia Montini.

Lorenzo Simonelli (foto FIDAL)
Lorenzo Simonelli (foto FIDAL)

I risultati

 

 

Sport OK Junior