Femke Bol (foto Getty Images)
Femke Bol (foto Getty Images)
FASTWEB

La campionessa europea U20 in carica dei 400 m ostacoli Femke Bol ha continuato la sua straordinaria ascesa stabilendo il miglior tempo della sua carriera sabato pomeriggio.

Nella sua prima gara della stagione all’aperto, due settimane fa, la Bol aveva migliorato il suo personale, sui 400 ostacoli, da 55”32 a 54”47 in condizioni di freddo e pioggia a Papendal.

Correndo sulla stessa pista che è anche il suo campo base di allenamento, questo pomeriggio, ma con condizioni decisamente migliori, la Bol ha ottenuto lo straordinario crono di 53”79.

Il tempo della Bol ha migliorato ulteriormente la migliore prestazione dell’anno ed è anche record olandese.

Anche i 54”47 corsi due settimane sarebbero stati record nazionale (54”62 il precedente), ma il crono non era stato ratificato poiché solo un altro atleta era in gara.

Nella sua prima delle tre stagioni da U23, la ventenne Bol si porta al quarto posto nella classifica europea di tutti i tempi U23, ponendosi avanti a specialiste del calibro della russa Yuliya Pechonkina (53”98) e della britannica Sally Gunnell (54”03).

L’atleta olandese si è ritenuta soddisfatta ma pensa di poter migliorarsi ulteriormente alla fine della stagione. “Dovrebbe succedere in uno stadio con un pubblico spero e una forte competizione” ha detto.

La campionessa europea dei 60hs indoor Nadine Visser ha corso in 12”95 nei 100m ostacoli mentre Marije van Hunenstijn ha vinto i 200 metri in 22”91, davanti alla svizzera Ajla Del Ponte, 23”02.

Mironchyk-Ivanova e Dubitskaya a Brest primatiste stagionali

La medaglia d’argento indoor europea Nastassia Mironchyk-Ivanova ha offerto uno dei momenti più salienti della Coppa di Bielorussia a Brest, stabilendo la miglior prestazione mondiale dell’anno, con 6,93 m nel salto in lungo.

Anche Aliona Dubitskaya è salita in cima alle liste mondiali all’aperto 2020 nel getto del peso a fianco della portoghese Auriole Dongmo, eguagliando la sua misura di 19,27 metri.

Già primatista mondiale nel martello con 75,45 m, Hanna Malyshik ha lanciato 73,00 m sempre a Brest e la campionessa europea del 2016 Tatsiana Khaladovich ha vinto il giavellotto con 64,33 m.

La campionessa europea in carica Elvira Herman ha ottenuto due vittorie in tutto il programma, vincendo i 100m ostacoli in 12,80 e i 200 in 23,37.

 

Sport OK Junior