Kc Lightfoot (foto Baylor University Athletics)
Kc Lightfoot (foto Baylor University Athletics)
FASTWEB

KC Lightfoot continua la sua ascesa migliorando di un centimetro il primato NCAA Indoor del salto con l’asta con 5.95m al Lubbock Tech Classic in Texas.

Il ventunenne statunitense deteneva già questo primato grazie al 5.94m realizzato due settimane fa sempre a Lubbock.

Lightfoot ha superato 5.65m, 5.75m, 5.85m sempre al primo tentativo e 5.95m alla seconda prova. Successivamente ha commesso tre errori alla quota di 6.00m.

Il tedesco Leo Neugebauer (bronzo ai Mondiali Under 18 nel 2017) ha vinto l’eptathlon maschile con 5960 punti.

La trinidegna Tyra Gittens ha stabilito il record nazionale nel pentathlon femminile con 4612 punti con prestazioni individuali come 1.91m nel salto in alto e 6.58m nel salto in lungo.

Athing Mu corre la frazione di staffetta 4×400 in 50”03

La diciassettenne statunitense di origini sudanesi Athing Mu ha corso la frazione della staffetta 4×400 in 50”03. Il quartetto di Texas Tech ha stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno con 3’31”09.

Emmanuel Ihemeje batte il primato personale nel salto triplo

Emmanuel Ihemeje (atleta dell’Università dell’Oregon) ha vinto il salto triplo migliorando il record personale con un ottimo 16.41m. Il bergamasco aveva stabilito il precedente primato personale di 16.28m ai Campionati Italiani Under 23 di Rieti nel 2019. In carriera si è classificato sesto agli Europei Under 20 di Grosseto 2017. Si è allenato in passato all’INSEP di Parigi sotto la guida dell’ex primatista mondiale indoor Teddy Tamgho.

Micah Williams si è aggiudicato i 60 metri maschili in 6”56 precedendo Brendon Stewart (6”64) e Roman Turner (6”66). Kemba Nelson ha vinto i 60 metri femminili in 7”19 precedendo di cinque centesimi di secondo Twanisha Terry.

L’australiano Charlie Hunter ha realizzato un buon 3’54”54 nel miglio maschile superando Reed Brown (3’56”61) e Everett Smulders (3’58”93). In una buona gara di 3000 metri maschili con quattro atleti al di sotto dei 7’50” Cooper Teare ha tagliato il traguardo in 7’46”10 precedendo Cole Hocker (7’46”44), il keniano Wesley Kiptoo (7’48”36) e lo spagnolo Mario Garcia Romo (7’48”40).

Imani Carothers ha fermato il cronometro in 8”06 sui 60 metri ostacoli precedendo Emily Sloan (8”16). Gli altri risultati più interessanti sono stati il 52”48 di Paris Peoples sui 400 metri, il 2’02”54 di Sage Hurta sugli 800 metri femminili e il 4’35”69 di Lauren Gregory sul miglio femminile.

Markus Ballengee ha realizzato lo score di 5827 punti nell’eptathlon con 5827 punti con i seguenti risultati individuali: 7”16 sui 60 metri, 6.99m nel salto in lungo, 14.15m nel getto del peso, 1.98m nel salto in alto, 8”02 sui 60 ostacoli, 4.85m nel salto con l’asta e 2’44”40 sui 1000 metri.

Pettorossi corre il terzo tempo di sempre in carriera sui 200 metri

Diego Pettorossi ha gareggiato al Washburn Open di Topeka in Kansas correndo i 60 metri in 6”89 prima di realizzare il terzo tempo della sua carriera sui 200 metri con 21”36 nella gara vinta da Lamarion Arnold in 21”32. Il ghanese Benjamin Azamati Kwaku si è imposto sui 60 metri in 6”59. Pettorossi ha coso anche una frazione della staffetta 4×400 in 49”82.

L’astista Virginia Scardanzan ha superato l’asticella a 3.98m prima di sbagliare tre prove a 4.06m.

Sport OK Junior