20″98 di Lorenzo Patta sui 200 metri di Sassari

Il campione olimpico della staffetta 4x100 è tornato dopo 4 anni a correre sul mezzo giro di pista

FASTWEB

Lorenzo Patta, primo frazionista della storica staffetta 4×100 che ha conquistato l’oro alle Olimpiadi di Tokyo, ha corso ieri un 200 metri sulla pista di Sassari fermando il cronometro a 20″98 e migliorando il suo personale di undici centesimi in una gara, però, che non disputava dal 2018 quando ottenne 21″09 nella batteria dei Mondiali under 20 a Tampere.

Le dichiarazioni di Lorenzo: “Non posso sicuramente essere soddisfatto e l’unica nota positiva è quella di essere tornato a correre i 200 metri. Adesso è questione di prenderci la mano.”

Per Patta era la seconda uscita dell’anno, dopo il 10″19 nei 100 di Savona e adesso per il velocista sardo c’è un altro impegno sul doppio giro di pista, nel contesto ben più prestigioso del Golden Gala Pietro Mennea di giovedì 9 giugno, a Roma, di fronte al pubblico dello stadio Olimpico.

Altri risultati del fine settimana

Il 19enne velocista Matteo Melluzzo corre due volte sulla pista di casa a Siracusa, realizzando 10″33 sui 100 metri sabato e 21″41 sui 200 domenica.

Al meeting di Chania, nell’isola di Creta, la primatista italiana della 4×100 Gloria Hooper chiude in quinta posizione sui 100 metri con 11″50 ritoccando il proprio limite stagionale, mentre nei 100 ostacoli Giada Carmassi si ferma dopo aver preso la sesta barriera, ma poi ottiene il proprio personale nei 100 piani con 11″78.

Sport OK Junior