Gaia Sabbatini (foto Gazzetta.it)
Gaia Sabbatini (foto Gazzetta.it)
FASTWEB

La FIDAL ( Federazione Italiana di Atletica Leggera), nell’ambito dell’emergenza da Covid-19 che costringe milioni di italiani a stare in casa, ha lodevolmente deciso di pubblicare, sul proprio sito, alcuni video, realizzati dai principali atleti italiani, che mostrano una serie di esercizi che si possono eseguire, in casa, per fare un po’ di utile attività fisica.

A dire il vero, alcuni di questi filmati sono abbastanza specifici sul tipo di specialità praticata dall’atleta stesso mentre altri, come quello che vi mostriamo sotto, sono molto generici, nel senso che possono essere eseguiti da chiunque per fare della sana attività tonificante per il corpo e salutare per la mente.

La protagonista di questo filmato è Gaia Sabbatini, ottima mezzofondista azzurra, specialista degli 800 oltre che dei 1500 metri di cui è diventata campionessa italiana indoor a febbraio.

Il video è stato realizzato nel Centro Sportivo Castelporziano delle Fiamme Gialle, prima che entrasse in vigore il divieto assoluto per tutti gli Atleti, dal 4 a 13 aprile, di svolgere allenamenti di qualsivoglia genere in complessi sportivi pubblici o privati.

Si tratta, però, di esercizi che possono essere facilmente eseguiti in spazi molto ristretti, in un piccolo giardino, su un terrazzo/balcone, o anche in una stanza a patto che sotto non vi siano dei vicini facilmente disturbabili.

Nel filmato potrete vedere 9 diversi esercizi da ripetere in sequenza, con un intervallo tra l’uno e l’altro di 30 secondi.

Questo tipo di allenamento si definisce un “circuito“, nel senso che vengono concentrati in poco tempo una serie di esercizi con il vantaggio di ottenere, oltre a una buona tonificazione di tutte la parti del corpo, anche un aumento della resistenza aerobica.

Per le persone poco allenate o che, addirittura, è tempo che non svolgono attività fisica, si consiglia di eseguire il circuito una volta per massimo tre/quattro volte a settimana, a giorni alterni.

Per chi, invece, avesse una buona base di allenamento, il percorso può essere ripetuto anche due o tre volte lasciando passare un lasso di tempo di 6/7 minuti tra un circuito e l’altro e, il tutto, può essere fatto anche 4/5 volte la settimana, seguendo sempre le limitazioni che il fisico possa trasmettere.

Per comodità vi riassumiamo i nove esercizi proposti da Gaia.

  1. 8 x 1/2 squat jump
  2. Molleggi su avampiedi
  3. Crunch
  4. Skip
  5. Saltelli a piedi pari
  6. Piegamenti sulle braccia
  7. 16 Divaricate alternate jump
  8. Calciate sul posto
  9. 15 secondi a lato per i lombari

Il video di Gaia

Sport OK Junior