Usain Bolt (foto archivio)
Usain Bolt (foto archivio)
FASTWEB

Lui è l’atleta al mondo più veloce di sempre, autentica icona per anni del mondo dell’Atletica Leggera, ritiratosi tre anni fa, a soli 31 anni, dopo i Mondiali di Londra.

Usain Bolt fa sempre, in qualche modo notizia, ed oggi è arrivata come un fulmine, quale lui è stato in tutta la sua carriera agonistica, quella di una sua positività al virus del Covid-19, ma il campione ha postato sui social media un video in cui dice di non aver alcun sintomo e di aver solo fatto un test, sabato, per precauzione in vista di un viaggio di lavoro.

Il Giamaicano ha, però, deciso di mettersi in auto-isolamento preventivo in attesa del risultato e questo dimostrerebbe, quantomeno, che forse pensa di aver vissuto qualche situazione un po’ troppo rischiosa per il particolare momento.

Venerdì scorso, infatti, nell’occasione del suo 34esimo compleanno, Bolt aveva organizzato una festa con la partecipazione di vari personaggi del mondo dello sport, come il connazionale Leon Bailey, attaccante del Bayer Leverkusen e Raheem Sterling del Manchester City, attirando critiche per la mancanza di distanziamento fisico.

Secondo i dati ufficiali della Giamaica, il numero di casi nel Paese sarebbero 1.529, di cui 116 registrati nelle ultime 24 ore.

 

 

Fastweb Fibra