Davide Re - Berlino (Foto Fidal Colombo)
Davide Re - Berlino (Foto Fidal Colombo)
FASTWEB

Sono entrato ieri allo stadio, un po’ in ritardo, per via di uno strano tassista che ha deciso di scaricarci dall’altra parte dello stadio e non ne ha voluto sapere di portarci dall’ingresso giusto che abbiamo dovuto raggiungere, nel solito caldo e afoso clima, a piedi.

Temevo di perdere la batteria di Davide ma, fortunatamente, sono arrivato proprio mentre l’atleta azzurro stava accomodandosi sui blocchi per dar vita alla sua batteria.

Quel che è accaduto dopo è cosa nota, 45″08, batteria vinta, quinto miglior tempo tra tutti i partecipanti, ma quel che conta è che l’impressione data dalle tribune è stata di una corsa estremamente decontratta con la consapevolezza che, la possibilità di arrivare in una storica finale, non sia per niente remota.

Nelle batterie dei 400 H femminili, invece, ottima prova della Folorunso 55″20 e buona della Pedroso 55″78, che passano in semifinale, mentre la Olivieri non ce la fa, chiudendo quinta con 56″82, nella sua batteria.

 

 

Fastweb Fibra