Leonardo Fabbri (foto FIDAL)
Leonardo Fabbri (foto FIDAL)
FASTWEB

Leonardo Fabbri ha confermato oggi, se mai ce ne fosse stato bisogno, di essere una certezza assoluta dell’Atletica Italiana e ha saputo impressionare con un’altra magistrale prestazione che l’ha portato e lanciare il peso a 21,57 metri, suo personale all’aperto, il precedente era il 21,32 di gennaio in Sudafrica, a soli 2 cm. dal suo personale assoluto indoor, 21,59, che rappresenta anche il record italiano al coperto.

Nel corso del meeting svedese di Sollentuna, Leo ha ottenuto tre lanci validi su i sei previsti, ottenendo 20,92 e 20,98 negli altri due tentativi validi.

Nella stessa riunione da segnalare il grande lancio nel disco dello svedese Daniel Stahl che ha scagliato l’attrezzo a 71,37, miglior prestazione mondiale dell’anno, a 49 cm. dal suo personale di 71,86 che rappresenta il record nazionale.

Buona, per quanto riguarda gli altri azzurri impegnati, la prova di Gaia Sabbatini  al debutto nella sua gara preferita, i 1500 metri, dove ottiene il personale all’aperto con 4’13″69 e si piazza al terzo posto nella gara.

Più dietro la sua amica e compagna di allenamento, Martina Tozzi  che arriva sesta con  4’24″83.

Simone Barontini, negli 800 metri chiude in 1’47″46, in nona posizione, poco distante dal crono di 1’47″30 ottenuto ad Ancona, un mese fa, miglior prestazione della sua stagione.

 

 

Fastweb Fibra