Zhang Guowei (foto Getty Images)
Zhang Guowei (foto Getty Images)
FASTWEB

Il saltatore in alto cinese Zhang Guowei ha deciso di ritirarsi dall’atletica a soli 28 anni.

L’estroso altista ha conquistato la medaglia d’argento ai Mondiali di Pechino nel 2015 con 2.33m alle spalle del canadese Derek Drouin e vanta un record personale di 2.38m realizzato nello stesso anno.

Zhang vinse una tappa della Diamond League al Bislett Stadium di Oslo nel 2015 con 2.36m precedendo l’azzurro Marco Fassinotti che, nell’occasione, superò la misura di 2.33m.

Zhang è il secondo altista cinese della storia, ad un solo centimetro dal primato nazionale detenuto da Zhu Janhua, che superò 2.39m al meeting di Eberstadt.

Nell’ultimo periodo Zhang si è allenato a Siena sotto la guida di Stefano Giardi, tecnico di Elena Vallortigara.

Nei primi mesi del 2020 Zhang ha gareggiato in Italia vincendo a Udine con 2.27m e ai Campionati Italiani di Ancona (dove saltava da ospite fuori gara) con 2.26m.

Si è classificato secondo con 2.28m a Siena nella gara dove Gianmarco Tamberi si è imposto con 2.31m.

Zhang Guowei è conosciuto agli appassionati italiani come il “Tamberi di Cina” per il suo modo di festeggiare i suoi salti sempre spensierato e divertente.

Mi dispiace. Non riesco più a saltare e per questo mi ritiro“, ha scritto Zhang sul social cinese Weibo ai suoi 3,4 milioni di follower.

Sport OK Junior