Alice Mangione operata all’anca

    Intervento a Roma per la 400metrista azzurra

    Alice Mangione, specialista azzurra dei 400 metri dove quest’anno ha portato il proprio personale a 51″74, leader italiana del 2021, si è sottoposta ieri ad un intervento chirurgico, a Roma al Concordia Hospital, per un problema all’anca.

    Ricordiamo che l’atleta, nel corso della sua lunga stagione agonistica iniziata con le gare al coperto, ha vinto il titolo italiano all’aperto a Rovereto e ha centrato il primato nazionale della 4×400 indoor (3’30″32 agli Europei di Torun) e della 4×400 mista (3’13″51 alle Olimpiadi di Tokyo), specialità nella quale ha conquistato anche il successo alle World Relays di Chorzow.

    Le parole di Alice sulle sue pagine social: “Dopo Tokyo ho avvertito un fastidio all’anca che non mi permetteva di allenarmi e correre normalmente e mi sono affidata alle sapienti mani del dottor Costantini che si è occupato del ‘tagliando’.

    L’infortunio fa parte della vita di ogni atleta e perciò non mi abbatto. La voglia di ritornare a correre veloce è fortissima”.

    Sport OK Junior