Daniel Kinyua (foto world athletics)
Daniel Kinyua (foto world athletics)
FASTWEB

La concorrenza degli atleti africani, specialmente nell’ambito delle maratone, e delle mezze, è assolutamente spietata nel senso che ogni anno arrivano nuovi talenti che scalzano facilmente quelli precedenti se appena peggiorano anche solo di pochissimo.

L’ atleta keniota, Daniel Kinyua, aveva conosciuto il suo momento di massimo splendore nel 2017 vincendo la maratona di Londra, quella classica e arrivando ottavo in quella dei Campionati del Mondo dello stesso anno.

Poi, un leggerissimo declino, quel tanto che è bastato, forse, per far scattare in lui l’idea di recuperare, in ogni modo, le posizioni perdute, ma oltre ad non esserci riuscito pienamente è stato anche scoperto e condannato a 4 anni di fermo totale dalle competizioni agonistiche.

I fatti risalgono, in ogni caso, all’inizio del 2019 e la squalifica va considerata attiva dal 9 dicembre sempre di quell’anno, con relativa decadenza di medaglie, titoli, punti in classifica e premi ottenuti dalla iniziale sospensione.

Fastweb Fibra