Euroindoor 2021: 800 metri

    Sfide molto incerte, sia al femminile che al maschile, nella gara più breve del mezzofondo dove saranno impegnate ben tre azzurre.

    FASTWEB

    Keely Hodginkson potrebbe rappresentare una delle più grandi novità di questi Europei in quanto, la diciottenne britannica, ha stabilito il primato europeo under 20 su tale distanza con 1’59”03 al meeting di Vienna e si è classificata quarta a Liévin.

    Lo scorso anno vinse il titolo britannico assoluto all’aperto a Manchester e si classificò quinta al Palio della Quercia di Rovereto.

    La norvegese Hedda Hynne è stata la grande protagonista dell’ultima stagione estiva con i due primati nazionali realizzati a Rovereto (1’59”15) e a Bellinzona (1’58”10). La scandinava ha stabilito il primato personale indoor a Liévin con 2’00”92.

    La Polonia punta alle medaglie con Joanna Jozwic, seconda a Torun in 2’00”40 e vincitrice ai Campionati nazionali di Torun in 2’01”90.

    Dopo il matrimonio dello scorso settembre la svizzera Selina Buchel Rutz gareggerà per la prima volta in una grande rassegna internazionale che l’ha vista grande protagonista con i due titoli europei indoor di Praga 2015 e Belgrado 2017.

    La Svizzera schiera anche la giovane Delia Sclabas, doppio bronzo ai Mondiali under 20 sugli 800 e 1500 metri a Tampere 2018.

    La trentina Irene Baldessari si è guadagnata la convocazione grazie all’eccellente record personale di 2’02”71, che le ha permesso di salire al terzo posto nelle liste italiane di sempre alle spalle di Elisa Cusma e di Gabriella Dorio.

    Elena Bellò ha vinto il titolo italiano ad Ancona con il personale di 2’03”45 precedendo per cinque millesimi di secondo Baldessari.

    Il terzetto delle azzurre è completato dalla figlia d’arte marchigiana Eleonora Vandi, terza agli Assoluti indoor e atleta dal personale di 2’00”88 all’aperto.

    Siofra Clerigh Buttner e Nadia Buttner hanno stabilito entrambe il primato irlandese in questa stagione correndo in 2’00”98 e in 2’00”58 rispettivamente a Fayetteville e a Torun e puntano ad un buon piazzamento in finale.

    Finale 800 metri femminili: Domenica 7 Marzo 2021 ore 12.30
    Previsioni da podio: 1 Keely Hodginkson, 2 Hedda Hynne, 3 Joanna Jozwik
    Jamie Webb (foto world athletics)
    Jamie Webb (foto world athletics)

    800 metri maschili: Webb e Kszczot favoriti

    Tra gli uomini non sarà presente il britannico Elliot Giles, che ha stabilito il secondo miglior tempo mondiale di sempre con 1’43”63 al meeting di Torun, ma ha scelto di rinunciare agli Europei per concentrarsi sulla preparazione in vista delle Olimpiadi.

    La Gran Bretagna punta alla medaglia d’oro con Jamie Webb, che ha migliorato il record personale con 1’44”54 alle spalle di Giles nella gara del World Indoor Tour di Torun. Webb vinse l’argento due anni fa a Glasgow.

    Il polacco Adam Kszczot è in crescita di forma e si è sempre esaltato nelle grandi manifestazioni internazionali vincendo il titolo mondiale indoor a Birmingham nel 2018, sei ori europei (tre outdoor e tre indoor) e due argenti mondiali outdoor.

    In questa stagione Kszczot ha stabilito il quarto miglior tempo europeo dell’anno con 1’45”22 a Torun.

    Gli altri possibili candidati al podio sono lo svedese Andreas Kramer (secondo agli Europei di Berlino 2018 e terzo al meeting di Torun con il record nazionale indoor di 1’45”09), l’altro britannico Guy Learmonth (1’44”73 di personale all’aperto), gli spagnoli Alvaro De Arriba (campione in carica di Glasgow 2019) e Mariano Garcia (vincitore al meeting di Madrid in 1’45”66), i francesi Pierre Ambroise Bosse (oro mondiale a Londra nel 2017) e Benjamin Robert (campione nazionale a Miramas in 1’46”06 e autore di un record personale all’aperto di 1’44”50 a Montecarlo nel 2020), il bosniaco Amel Tuka (argento mondiale a Doha 2019 e secondo al meeting di Madrid in 1’45”95), l’irlandese Mark English (1’46”10 in questa stagione) e il tedesco Marc Reuther (personale indoor 1’45”39).

    L’anconetano Simone Barontini punta a migliorarsi ancora dopo il brillante successo agli Assoluti nella sua città natale con il record personale di 1’47”51.

    In gara sarà presente anche il portacolori del Team A Lombardia Gabriele Acquaro, che ha migliorato il record personale indoor con 1’48”73 a Vienna nel 2021.

    Finale 800 metri: Domenica 7 Marzo 2021 ore 18.25
    Previsioni da podio: 1 Jamie Webb, 2 Adam Kszczot, 3 Andreas Kramer
    Sport OK Junior