Raduno Grosseto (Foto Montesano Fidal)
Raduno Grosseto (Foto Montesano Fidal)
Fastweb Casa ADSL

C’è tanta passione e voglia di emergere tra i 98 azzurrini convocati, da ieri sino a domenica 3 novembre, per quattro giorni di raduno collegiale, a Grosseto, per il primo incontro di programmazione in vista degli importanti appuntamenti previsti per il 2020.

Sono tutti ragazzi e ragazze, nati tra il 2001 e il 2003, ovvero delle categorie juniores e allievi, specializzati in ogni genere di disciplina, dalla velocità agli ostacoli, dai salti ai lanci, fino a mezzofondo, marcia e prove multiple.

Il raduno è tra lo stadio Carlo Zecchini e il campo scuola Bruno Zauli e sono presenti, anche, gli allenatori personali degli atleti, per la conferenza con la Dirigenza Federale, tra cui mi piace sempre citare la presenza fissa, in qualsiasi evento, del Presidente Alfio Giomi.

Ricordo come, nella stagione appena trascorsa, tante siano state le soddisfazioni ottenute dai nostri giovani under 20, culminate con le undici medaglie ottenute agli Europei Juniores di Boras, in Svezia, di cui ben cinque d’oro.

Gli appuntamenti principali della prossima stagione saranno i Mondiali Under 20 di Nairobi, in Kenya, e gli Europei U18 di Rieti, nel mese di luglio.

Nella riunione di presentazione il Presidente ha dato il benvenuto, evidenziando i risultati del 2019, frutto del grande entusiasmo di tutti, in pista come in tribuna, dell’ottimo lavoro dei tecnici che hanno, perfettamente, interagito con le strutture federali e, ovviamente, del grande talento dei nostri atleti.

Il suo augurio finale è stato quello di esortare tutti a non accontentarsi mai, e guardare ogni risultato ottenuto, sempre, come un punto di partenza.

Da ricordare anche il saluto del Direttore Tecnico Antonio La Torre e del Vicedirettore tecnico per il settore giovanile Antonio Andreozzi affiancato dall’olimpionica Gabriella Dorio, capitano delle squadre nazionali giovanili.

Tra gli altri interventi anche quello della dottoressa Giorgia Saccone, nutrizionista e collaboratrice del settore tecnico, con la valutazione della composizione corporea e, per il progetto Young Leaders Italia, quello di Alessio Gorla, membro del consiglio giovanile dell’atletica azzurra.