Malaika Mihambo (foto archivio)
Malaika Mihambo (foto archivio)
FASTWEB

La campionessa mondiale del salto in lungo Malaika Mihambo ha deciso di trasferirsi a Houston negli Stati Uniti per allenarsi con Carl Lewis, nove volte campione olimpico e otto volte campione mondiale sulle distanze dei 100 e dei 200 metri, nel salto in lungo e nella staffetta 4×100 tra il 1983 e il 1996.

Carl Lewis vinse quattro ori nella stessa Olimpiade a Los Angeles 1984 nei 100 e 200 metri, salto in lungo e staffetta 4×100 e quattro ori olimpici consecutivi nel salto in lungo a Los Angeles 1984, Seul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996.

Il “Figlio del Vento” fu eletto Atleta del Secolo dalla World Athletics nel 1999.

In precedenza, dal 2005, Malaika è stata seguita da Ralf Weber, che l’ha portata al titolo mondiale del salto in lungo a Doha con la straordinaria misura di 7.30m lo scorso anno.

Mihambo ha dimostrato di possedere grandi doti anche come velocista e si è classificata terza sui 100 metri ai Campionati tedeschi di Berlino 2019 in 11”21 e seconda ai Campionati nazionali indoor 2020 sui 60 metri in 7”22.

Lewis lavora attualmente come Direttore Tecnico del programma di atletica dell’Università di Houston in Texas. Mihambo sarà seguita nella velocità da Leroy Burrell, Assistant Coach della University of Houston ed ex primatista mondiale dei 100 metri con la maglia del Santa Monica Track Club, del quale faceva parte anche Carl Lewis.

La Federazione tedesca di atletica ha fatto i migliori auguri a Mihambo, eletta sportiva tedesca nel 2019.

Quando gli atleti cercano una nuova sfida, per continuare a crescere dal punto di vista sportivo e personale, non possiamo trattenerli.

La crescita di Mihambo negli ultimi anni e lo straordinario trionfo ai Mondiali di Doha hanno però dimostrato che il nostro team tecnico è di un livello molto alto e le vittorie sono raggiungibili anche con il nostro sistema di sostegno.

Auguro a Malaika tutto il bene e spero che potrà conquistare ancora nuovi successi”, ha dichiarato il Presidente della Federazione Tedesca Jurgen Kessing.

Sport OK Junior